Caso appalti truccati a Salerno, occhi puntati su una cena delle coop

ilmattino.it INTERNO

L'INCHIESTA Vincenzo Napoli indagato a Salerno: «Coop sociale favorita.

C'è anche una cena a cui ha partecipato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, tra gli atti dell'inchiesta della Procura di Salerno.

Zoccola, secondo l'accusa, oltre ad essere presidente di una cooperativa sociale sarebbe stato il gestore di fatto di diverse altre cooperative che si occupano della manutenzione del patrimonio comunale a Salerno

Gli investigatori hanno documentato che il governatore (che non è in nessun modo coinvolto in questa vicenda), a febbraio 2020 ha partecipato ad una cena in un ristorante di Salerno insieme, tra gli altri, con i rappresentanti di alcune società cooperative salernitane. (ilmattino.it)

La notizia riportata su altre testate

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Lo scandalo coop continua a far tremare il Comune di Salerno. (la Città di Salerno)

Sostanzialmente l'autore del messaggio era autore di vere e proprie minacce rispetto al voto e alla sua capacità di controllo: «So dove votate e non votate…quindi personalmente me li vado a controllare…». (Fanpage.it)

Mi meraviglio della meraviglia che in ambienti Pd si avverte a proposito dell'arresto a Salerno di un consigliere regionale della Campania legatissimo al presidente Vincenzo De Luca e dello spaccato impressionante che del governo della seconda città campana emerge dall'ordinanza che ha coinvolto 29 indagati, accusati di aver manipolato appalti pubblici a fini di arricchimento personale e di consenso elettorale (la Repubblica)

Inchiesta sulle cooperative di Salerno, chi è Felice Marotta. Un uomo-chiave del Comune, un fedelissimo di Vincenzo De Luca che nel 1993, quando per la prima volta diventò sindaco di Salerno, disse che avrebbe fatto piazza pulita mettendo alla porta tutti i volti del passato tra cui, appunto, Marotta come ricorda il Corriere del Mezzogiorno. (L'Occhio di Salerno)

Salerno, minacce sul voto per le Comunali: due arresti in una coop dai nostri inviati Dario Del Porto e Conchita Sannino. Coinvolta la società “San Matteo”. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr