Forza Nuova, arrestato Giuseppe Bonanno Conti. Estremista di destra partecipò ad assalto alla Cgil.

Forza Nuova, arrestato Giuseppe Bonanno Conti. Estremista di destra partecipò ad assalto alla Cgil.
Altri dettagli:
MeridioNews - Edizione Catania INTERNO

Arrestato Giuseppe Bonanno Conti .

Arrestato Giuseppe Bonanno Conti.

La manifestazione è degenerata nel momento in cui diversi esponenti di Forza Nuova presero la testa del corteo

Bonanno Conti è stato tra i partecipanti al corteo tenutosi a Roma a ottobre per protestare contro il green pass e poi trasformatosi in un assalto alla sede nazionale della Cgil .

L'esponente di estrema destra legato a Forza Nuova è finito ai domiciliari con l'accusa di associazione a delinquere e violenza nei confronti delle forze dell'ordine. (MeridioNews - Edizione Catania)

La notizia riportata su altri media

– Sono complessivamente cinque le misure cautelari applicate nell’ambito dell’indagine sull’assalto alla Cgil avvenuto il 9 ottobre scorso. Tra le persone raggiunte da misura cautelare figura Giuseppe Bonanno Conti, leader catanese di Forza Nuova. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Uno degli inquisiti sarebbe un affiliato di Forza Nuova. Dagli approfondimenti della Digos sull’assalto alla Cgil del 9 ottobre scorso un’altra svolta investigativa: cinque nuovi indagati per devastazione e saccheggio. (Corriere della Sera)

Sono oggetto una serie di cittadini che si ritiene abbiano preso parte attiva nelle azioni dello scorso 9 ottobre. Le misure cautelari sono complessivamente cinque. (Open)

Assalto alla Cgil, un genovese ai domiciliari

Nel provvedimento, oltre all'associazione a delinquere, sono anche ipotizzati anche i reati di resistenza con violenza ai danni delle forze dell'ordine. - ROMA, 14 GEN - Cinque misure cautelari sono state emesse dal Gip di Roma nell'ambito delle indagini sull'assalto alla sede della Cgil della Capitale avvenuto il 9 ottobre scorso. (Ansa)

Sono state eseguite dai poliziotti della Digos della Questura di Roma. – Sono complessivamente cinque le misure cautelari applicate oggi nell’ambito dell’indagine sull’assalto alla Cgil avvenuto il 9 ottobre scorso. (Livesicilia.it)

Per i restanti tre indagati, anch'essi appartenenti a movimenti sorti a seguito dell'emergenza pandemica, sono state disposte le misure cautelari dell'obbligo di dimora nel comune di residenza per un attivista bolognese e della presentazione dinanzi alla Polizia Giudiziaria nei confronti di due romani (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr