Von der Leyen e la Ue: «Se sembra impossibile allora si può fare». E cita Bebe Vio

Von der Leyen e la Ue: «Se sembra impossibile allora si può fare». E cita Bebe Vio
Corriere della Sera INTERNO

È il secondo discorso pronunciato da von der Leyen da quando è presidente della Commissione.

La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, lo fa citando Bebe Vio, medaglia d’oro alle Paralimpiadi, invitata a Strasburgo alla plenaria del Parlamento europeo.

La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. «Se sembra impossibile, allora si può fare».

Per von der Leyen «la sua storia è l’emblema di una rinascita contro ogni aspettativa», di un successo che nasce da «talento, tenacia e un’indefessa positività», «è l’immagine della sua generazione». (Corriere della Sera)

Su altre fonti

«Se vogliamo plasmare la nostra Unione a loro immagine – ha sottolineato Von der Leyen – devono poter plasmare il futuro dell’Europa. Saranno i giovani a dover condurre i dibattiti della Conferenza sul futuro dell’Europa». (Diocesi di MIlano)

News | Standing ovation per Bebe Vio ospite del Parlamento Europeo: “Trovate obiettivi da raggiungere” | VIDEO La campionessa di fioretto paralimpico è stata ospite d’onore del Parlamento Europeo. Ursula von der Leyen presenta così Bebe Vio alla Parlamento Europeo. (LE IENE)

Un pensiero anche sul momento complicato attraversato prima di Tokyo: "Non sapevo se ce l'avrei fatta, mi sono rinchiusa nel mio mondo ed è stata dura". Nasce così WEmbrace, manifestazione benefica voluta da Bebe Vio e dalla sua associazione art4sport che si svolgerà lunedì 25 ottobre a partire dalle 19 presso l'Allianz Cloud di Milano. (Sky Sport)

Bebe Vio incontra Ursula von der Leyen al Parlamento europeo: «La prossima volta facciamo da me con una carbonara»

Siamo stati gli unici ad aver diviso oltre la metà dei nostri vaccini col resto del mondo, con oltre 700milioni», spiega Von der Leyen «Ad aprile le avevano detto che rischiava di morire, poi è riuscita a vincere una medaglia olimpica», racconta von der Leyen citando Bebe Vio presente al Parlamento Ue, che le ha dedicato un lungo e caloroso applauso. (Il Messaggero)

La campionessa paralimpica si è poi detta «fiera di poter rappresentare» i valori che le ha attribuito von der Leyen: «Avere il supporto di una persona così speciale è veramente qualcosa di bello. Non è la prima volta che von der Leyen porta a Strasburgo le sportive italiane (Leggo.it)

Di sicuro un pizzico di sana cucina italiana non sarà sgradiata a Ursula, potete starne certi Ma forse il riconoscimento e il lascito della 24enne lagunara aiuterà a smorzare certi dolori, perlomeno nella testa. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr