Virus respiratorio sinciziale, boom di casi nei bambini e lunghe attese al pronto soccorso del Meyer a Firenze

Virus respiratorio sinciziale, boom di casi nei bambini e lunghe attese al pronto soccorso del Meyer a Firenze
La Repubblica Firenze.it SALUTE

Virus respiratorio sinciziale, boom di casi nei bambini e lunghe attese al pronto soccorso del Meyer a Firenze di Chiarastella Foschini. In novembre già 140 casi, la struttura è sotto pressione.

Undici espisodi anche Siena

I consigli dei medici alle famiglie.

(La Repubblica Firenze.it)

La notizia riportata su altri giornali

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, commenta così la notizia del tampone unico per scovare Coronavirus e virus respiratorio sinciziale messo a punto dal team del Laboratorio di immunologia dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze diretto dalla professoressa Chiara Azzari. (Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine)

“Negli anni scorsi – spiega la professoressa Azzari – avevamo 30-40 bambini ricoverati ogni mese. Così per la prima volta, in Italia, è possibile fare diagnosi differenziale attraverso un unico prelievo e un’unica analisi. (Stamptoscana)

Oltre a 5 piccoli pazienti in osservazione e ai letti che devono essere tenuti liberi per il Covid", spiega il dg Zanobini. «Complessivamente, nelle varie aree a diverse intensità di cura, in questo momento ci sono 64 bambini ricoverati per virus sinciziale. (La Nazione)

Firenze, l’allarme dell’ospedale Meyer: «Boom di bimbi piccoli ricoverati col virus sinciziale»

Boom di casi di virus sinciziale in molti ospedali in Italia. Quest’escalation di ricoveri ha costretto il Meyer a rivedere la sua organizzazione, in particolare le attività di ricovero programmate. «Negli anni scorsi - spiega ancora la professoressa Azzari - avevamo 30-40 bambini ricoverati ogni mese. (Gazzetta del Sud)

Un tampone molecolare unico per rilevare contemporaneamente e rapidamente la presenza del Coronavirus e dell’Rsv, il virus respiratorio sinciziale responsabile dell’epidemia di bronchioliti che sta colpendo tanti piccolissimi e che ha messo a dura prova la capacità di accoglienza di molti ospedali. (Live Sicilia)

shadow. «Stiamo assistendo a una crescita importante dei casi di infezione da virus respiratorio sinciziale in età pediatrica. «Il virus respiratorio sinciziale - spiega l’ospedale Meyer di Firenze - ha un andamento stagionale, collocato di solito tra dicembre e marzo. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr