Operazione “Nessuno tocchi i nonnini”: 4 arresti e sequestro casa di riposo VIDEO

Operazione “Nessuno tocchi i nonnini”: 4 arresti e sequestro casa di riposo VIDEO
Alqamah INTERNO

69), INGRASSIA Mariano (cl.

I destinatari del provvedimento sono INGRASSIA Maria Grazia (cl.

58), e ALFANO Vincenza (cl.

93), tutti residenti a Palermo, ai quali la Procura della Repubblica ha contestato i reati di maltrattamento, lesioni personali, nonché di violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro

65), INGRASSIA Carmelina (cl.

(Alqamah)

Su altre testate

Sono i reati contestati a vario titolo dalla Guardia di finanza di Palermo a quattro persone, tutte residenti nel capoluogo siciliano, agli arresti domiciliari perché ritenute responsabili di vessazioni ad angherie sistematiche nei confronti degli ospiti di una casa di riposo. (AGI - Agenzia Italia)

e Carmelina Ingrassia replica: "E' lei che mi fa diventare nervosa la mattina, solo lei! E' Carmelina Ingrassia a dire a un'ospite: "Non ho intenzione di parlare, non mi va! (PalermoToday)

In meno di due mesi sono state, infatti, registrate decine di episodi di vessazioni e angherie attuate sistematicamente a danno degli anziani costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura. (IL GIORNO)

Botte e insulti ad anziani in casa riposo, 4 arresti a Palermo

La denuncia. Tutto è nato da una richiesta di aiuto telefonica che una anziana ospite della casa di cura ha fatto a un laboratorio di analisi palermitano. Al centralinista diceva, piangendo, di essere trattata "peggio di un cane", di essere stata legata. (Sky Tg24 )

E la nonnina, guardandola sconsolata: «Vorrei solo avere a che fare con qualcuno più umano». Le indagini dei finanzieri, avviate grazie alla segnalazione di un’ospite della casa di riposo, si sono sviluppate attraverso specifiche attività di intercettazione che hanno consentito di documentare fin da subito episodi di maltrattamento, fisico e psicologico, ai danni degli anziani (Corriere del Mezzogiorno)

In meno di due mesi sono state, infatti, registrate decine di episodi di vessazioni e angherie attuate sistematicamente a danno degli anziani costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr