Alessia Tarquinio attacca la Satta: “Non è una giornalista”. La showgirl risponde

Tuttogossipnews - CULTURA E SPETTACOLO

“Vi pregherei di smetterla, per un semplice motivo: lei non è una giornalista sportiva, nella vita ha scelto di fare un altro mestiere“.

Molti sono stati i commenti negativi relativi alla presenza della showgirl alla conduzione ma c’è qualcuno che la difende, a modo suo.

Dopo l’attacco di Alessia Tarquinio però non è mancata la risposta di Melissa Satta che senza nominarla direttamente, risponde a modo suo tramite le Instagram Stories. (Tuttogossipnews -)

Ne parlano anche altre testate

IL PERSONAGGIO Conte, nuova vita nel salotto di Sky: dalle urla in panca ai. SKY SPORT Calcio, Melissa Satta felicissima per la nuova avventura a Sky:. Melissa Satta debutta su Sky a fianco di Fabio Caressa nella trasmissione Sky Calcio Club nei panni di conduttrice ed è subito polemica. (ilmattino.it)

Melissa Satta, dopo il debutto al Club accanto a Fabio Caressa su Sky Sport, si prende tanti complimenti, ma pure aspre critiche. “Non mi permetterei di definirmi giornalista, ma da una donna adulta mi aspettavo solidarietà”, sottolinea. (Gossip News)

Non le ha certo mandate a dire, Melissa Satta, evidentemente mortificata da tutto questo accanimento I più, come si evince da Twitter e da Instagram, non hanno molto apprezzato l’ex velina in questa nuova veste. (Il Veggente)

ondividi Tweet. Melissa Satta, fresca di separazione dall’ex marito, il calciatore Kevin-Prince Boateng si sta cimentando in una nuova avventura. E poi ha anche detto: «Se mi chiedessero di fare un mestiere che non so fare, non accetterei». (Baritalia News)

La prima ad aprire il concerto di trombrettisti è stata l’ex giornalista di Sky, Alessia Tarquinio, che ha dedicato una delle sue ig tv la scelta del network satellitare di affidare la conduzione del Club alla showgirl. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

La Tarquinio, a onor del vero, è andata oltre la presenza dell’ex di Boateng facendo una riflessione molto più ampia sulla considerazione che il mondo della comunicazione ha sulle giornaliste donne. (361 Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr