Multa da 2 milioni a Bluenergy, l'azienda friulana valuta l'impugnazione

Telefriuli ECONOMIA

Scarsa trasparenza nei documenti contrattuali e pubblicitari, la friulana Bluenergy è stata sanzionata dall’Authority per due milioni di euro.

Sono così emerse importanti criticità e una generale ingannevolezza od omissione di informazioni su alcune componenti del prezzo di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero.

La friulana Bluenergy è quella colpita più duramente: la multa è di due milioni, pari alla metà delle sanzioni comminate. (Telefriuli)

Se ne è parlato anche su altre testate

Secondo quanto pubblicato sul bollettino settimanale sono state sanzionate Ajò Energia (148.000 euro), Bluenergy (2 milioni di euro), Ubroker (1.880.000 euro) e Visitel (100.000 euro) per condotte ingannevoli, omissive e mancanza di trasparenza in merito all'indicazione dei costi di fornitura dell'energia elettrica e/o del gas nella prospettazione delle condizioni economiche di fornitura di energia elettrica e gas. (Il Messaggero Veneto)

Bluenergy SpA, in una nota, fa sapere che il gruppo “sta procedendo a un’attenta analisi dei contenuti del Provvedimento adottato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, a conclusione del procedimento PS11888, per valutarne l’eventuale impugnazione”. (Il Friuli)

Per questo il presidente Biden ha chiesto al Congresso di approvare 33 miliardi di dollari addizionali di aiuti. Gli Stati Uniti sono impegnati a dare all'Europa tutto il sostegno necessario per rompere la dipendenza energetica dalla Russia. (Milano Finanza)

Ricorda quindi come il provvedimento inflitto a Bluenergy sia tutt’altro che isolato. La società ha rimborsato alcune decine di migliaia di clienti per complessivi 500 mila euro e sta valutando l’ipotesi di ricorrere al Tar. (Nordest Economia)

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha comunicato di aver concluso sei procedimenti istruttori per pratiche commerciali scorrette nei confronti di altrettante società operanti all’interno del mercato libero per la fornitura di energia elettrica e gas. (DDay.it)

Le società multate sono Ajò Energia (per 148 mila euro), Bluenergy (per 2 milioni di euro), Ubroker (per 1,88 milioni euro) e Visitel (per 100 mila euro). L'AGCM ha ritenuto che le loro condotte fossero ingannevoli ed omissive per mancanza di trasparenza in merito all'indicazione dei costi di fornitura dell'energia elettrica e/o del gas e nella prospettazione delle condizioni economiche di fornitura delle utenze. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr