Ryanair in difficoltà: nell'anno del Covid persi 815 milioni di euro

Prima Saronno ECONOMIA

Ryanair, col Covid perdite per 815 milioni di euro. Dal primo aprile 2020 al 31 marzo 2021, infatti, si è avuto un fatturato di 1,64 miliardi di euro, con una diminuzione pari all’81 per cento, un fatto mai accaduto prima nella storia della compagnia.

Ha però chiarito che al momento ci sono una serie di incognite che non consentono di fare stime estremamente affidabili, motivo per cui si sente di esprimere un cauto ottimismo

Il numero di passeggeri è passato dai 149 milioni dell’anno prima a 27,5 milioni, con una riduzione dell’81 per cento. (Prima Saronno)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ryanair ha registrato una perdita di 815 milioni di euro per l’anno terminato il 31 marzo, rispetto al profitto di 1 miliardo euro l’anno precedente. Sorahan ha anche espresso preoccupazione per un aumento delle infezioni da covid in India (Giornale di Sicilia)

Ciò creerà opportunità per Ryanair per crescere in vari aeroporti, anche perchè il Gruppo ha in consegna 210 nuovi Boeing 737. Crediamo inoltre che il probabile risultato per il FY22 sia attualmente vicino al pareggio" (ilmessaggero.it)

yanair ha registrato una perdita netta annua di 815 milioni di euro a causa della pandemia di Coronavirus che ha messo a terra il settore dell'aviazione globale. Tenendo conto delle variazioni dei prezzi del petrolio e dei cambi - spiega la compagnia aerea in una nota - la perdita al netto delle tasse ha raggiunto 1 miliardo di euro. (AGI - Agenzia Italia)

È il risultato del bilancio Ryanair nell’esercizio chiuso il 31 marzo 2021, dodici mesi colpiti in pieno dal Covid-19, che ha fatto crollare il traffico aereo mondiale. La catena di fallimenti. . Ryanair afferma che, se si escludono le voci straordinarie, la perdita è di 815 milioni, contro un utile di un miliardo nell’esercizio precedente. (Il Sole 24 ORE)

Il traffico è sceso dell’81% a 27,5 milioni, rispetto ai 149 milioni dell’anno precedente. Sui risultati pesano le restrizioni Covid-19 per la compagnia aerea low cost che ha ad Orio al Serio uno dei suoi principali scali italiani. (L'Eco di Bergamo)

Sorahan ha anche espresso preoccupazione per un aumento delle infezioni da covid in India Vestager: «Evitare scelte irreversibili». Ryanair ha ribadito che il traffico rimarrà in una gamma da 80 milioni a 120 milioni di passeggeri per il prossimo anno finanziario che termina a marzo 2022. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr