Biden vs Facebook su vaccini e disinformazione | Punto Informatico

Biden vs Facebook su vaccini e disinformazione | Punto Informatico
HelpMeTech ESTERI

| Read More | Punto Informatico. Advertisements Loading

a Casa Bianca e il social ai ferri corti: in discussione il ruolo delle piattaforme nell’informare i cittadini a proposito della campagna vaccinale.

The post Biden vs Facebook su vaccini e disinformazione appeared first on Punto Informatico.

(HelpMeTech)

Su altri giornali

E' quanto emerge dai dati compilati da Bloomberg e dalla John Hopkins University alzo dei nuovi casi di Covid negli Stati Uniti: nelle ultime 24 ore sono quasi triplicati a 74.018, ai massimi da tre mesi. (RagusaNews)

La portavoce della Casa Bianca ha detto che l'amministrazione sta collaborando con i social network per segnalare e bloccare la disinformazione, ma Facebook respinge le accuse: "Le accuse non sono supportate dai fatti: noi favoriamo la divulgazione di informazioni che contribuiscono a salvare vite e che sono state visionate da oltre 2 miliardi di persone. (TG La7)

The post Facebook contesta le parole di Biden sui vaccini appeared first on Punto Informatico. opo la replica alle parole di Biden, Facebook ha pubblicato un post per smentire con i fatti le accuse sulla diffusione di fake news sui vaccini. (HelpMeTech)

Biden annuncerà la "scadenza" per il divieto di viaggio negli Stati Uniti in Europa "entro giorni"

Dalla conferenza stampa congiunta di Biden e Merkel sono arrivate alcune promesse per Cuba e un segnale per gli europei atteso ormai da mesi. La Cancelliera ha poi ripreso una risposta di Biden sulla Cina: «Condividiamo l’idea che in molte aree siamo in competizione con Pechino (Notizie - MSN Italia)

Ha aggiunto che le conversazioni in contesti sociali potrebbero essere una parte importante della soluzione Ma se la tendenza dei casi continua, le città e gli stati potrebbero applicare restrizioni di viaggio ai viaggiatori non vaccinati, ha detto a Good Morning America della ABC. (Conca Ternana Oggi)

È incomprensibile che gli stati Schengen siano ancora classificati dagli Stati Uniti come aree ad alto rischio”, l’industria meccanica Associazione ha scritto Questa settimana la più grande associazione europea dell’industria automobilistica, con sede a Francoforte, ha inviato una lettera all’ambasciata degli Stati Uniti a Berlino. (SuperDragonBallHeroes.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr