Superbonus nella precompilata senza visto di conformità

Ipsoa ECONOMIA

Pertanto, nel caso in cui il contribuente modifichi i dati relativi alle spese ammesse al superbonus proposti nella dichiarazione dei redditi precompilata e presenti direttamente la dichiarazione non dovrà richiedere il visto di conformità.

Con riferimento al limite massimo di spesa ammesso al superbonus, si ricorda che - per gli interventi di cui all’art.

Pertanto, qualora l’apposizione del visto di conformità sia assorbita da quella relativa al visto sull’intera dichiarazione, ai fini della fruizione della detrazione, è necessario che le spese concernenti l’apposizione del visto relativo al superbonus siano separatamente evidenziate nel documento giustificativo, poiché solo queste ultime spese sono detraibili

Bonus facciate: visto di conformità e attestazione della congruità obbligatori. (Ipsoa)

Su altre testate

Se entro il 30 giugno non viene raggiunto un SAL di almeno il 30% la proroga non spetta. Come va verificata la percentuale del 30% rispetto alla data del 30 giugno? (InvestireOggi.it)

I controlli a tappeto disposti per tutti i fruitori ed il temuto limite ad una sola cessione stanno creando scompiglio nel comparto dell’edilizia e tra tutti quelli che ne beneficiano. Arrivano finalmente i chiarimenti del Fisco in merito a come calcolare il SAL del 30%. (iLoveTrading)

sconto in fattura o cessione del credito corrispondente al Superbonus) - previste dall’articolo 121 del Decreto Rilancio – sono state modificate dalla legge di bilancio 2021. 1, commi 219 e 220, della legge 27 dicembre 2019, n. (Gazzetta del Sud)

Superbonus e sismabonus 110 per cento, per interventi di efficientamento energetico e antisismici lo stato di avanzamento dei lavori deve essere verificato separatamente. (Informazione Fiscale)

Lo stato di avanzamento lavori pari al 30% dell’intervento complessivo, ai fini dell’opzione per lo sconto in fattura/cessione del credito superbonus 110, deve essere verificato separatamente per ciascuno dei due lavori trainanti ammessi al Superbonus. (Lavoro e Diritti)

Ma i dubbi nascono sulla cessione del credito per ciascuno stato avanzamento lavori (SAL) ed in particolare proprio sul calcolo della percentuale del 30% stabilita dall’Art.121 del Decreto Rilancio. (Rinnovabili)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr