Palermo: falsi vaccini anti Covid, arrestata infermiera

Palermo: falsi vaccini anti Covid, arrestata infermiera
LaPresse INTERNO

La donna si trova agli arresti domiciliari. (LaPresse) La Digos di Palermo ha eseguito questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un’infermiera quarantenne residente nella provincia di Palermo accusata di aver finto di vaccinare contro il Covid alcune persone all’hub della fiera del Mediterraneo.

Il gip ha disposto la misura degli arresti domiciliari.

L’operazione di oggi, coordinata dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Felice De Benedittis, è il prosieguo dell’indagine che il 21 dicembre ha portato all’arresto di altre tre persone

(LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’ordinanza restrittiva "è il risultato dell’attività di indagine che, sotto il costante coordinamento della Procura della Repubblica di Palermo, aveva condotto al fermo, nello scorso mese di dicembre, di un’altra infermiera del medesimo hub vaccinale, che si sarebbe resa responsabile di corruzione, falso ideologico e peculato, per false vaccinazioni effettuate in favore di undici soggetti, tra cui un noto leader del movimento no vax, in atto sottoposto a misura cautelare in carcere". (RagusaNews)

Secondo Tuttosport i nerazzurri sono pronti a piazzare addirittura 4 colpi, praticamente uno per reparto. Secondo Tuttosport è il profilo ideale per raccogliere l’eredità di Vidal e Vecino, entrambi in uscita. (Inter-News)

Finte vaccinazioni, un’altra infermiera arrestata. Finte vaccinazioni, arrestata un’altra Infermiera. (AssoCareNews.it)

Infermiera arrestata per falsi vaccini in Fiera, l'Ordine: "Sarà sospesa"

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2022. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia feedback. (Sputnik Italia)

Un primo fermo era stato disposto nei confronti di un'infermiera dello stesso hub vaccinale accusata di corruzione, falso ideologico e peculato. La donna aveva infatti finto di vaccinare due coniugi conniventi, indagati per concorso in peculato e falso ideologico (Fanpage.it)

Amato annuncia inoltre che l’Ordine degli Infermieri si costituirà parte civile in questi procedimenti. Così il presidente dell’Ordine degli Infermieri di Palermo, Nino Amato. (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr