Autostrade, via al cashback dei pedaggi: ecco come funziona

Autostrade, via al cashback dei pedaggi: ecco come funziona
codacons.it ECONOMIA

Al test condotto sul servizio di cashback, hanno partecipato anche cinque grandi associazioni dei consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori).

E’ attivo da oggi il servizio di cashback del pedaggio autostradale, previsto nell’ambito del piano strategico di trasformazione di Autostrade per l’Italia, sulle tratte di competenza della società, per risarcire gli automobilisti in caso di code causate dalla presenza dei cantieri. (codacons.it)

Ne parlano anche altre fonti

Abbiamo investito della questione il Garante, inviando un esposto in cui si chiede di aprire una istruttoria sull'app Free to X e sulle procedure seguite da Aspi per riconoscere i rimborsi agli automobilisti" (La Repubblica)

Nel caso di pagamento con contanti o carte si invierà tramite app la foto della ricevuta prelevata al casello di uscita E si verrà rimborsati chiaramente solo nel caso si siano incontrati cantieri che hanno limitato la viabilità riducendo le corsie. (Il Fatto Quotidiano)

Per esempio, il cashback non si attiva nel caso in cui non ci sia stata una riduzione delle corsie, oppure sia stata chiusa solo la corsia di emergenza Direttamente in tasca. Il servizio di cashback del pedaggio autostradale, come accennato, riguarda tutti i sistemi da pagamento: dal Telepass ai ticket, passando per le carte di credito. (Motor1 Italia)

Al via il cashback dei pedaggi sulla rete autostradale

In particolare, il cashback sarà valido per le seguenti tipologie di transiti su:. - percorsi con ingresso e uscita su rete ASPI;. - percorsi con ingresso su rete ASPI e uscita su altra concessionaria;. (A.E.C.I. | ASSOCIAZIONE EUROPEA CONSUMATORI INDIPENDENTI)

Scaricando la app di Free to X, nella sezione Cashback, gli utenti potranno ottenere un rimborso sia per i pagamenti con dispositivi di telepedaggio, sia per pagamenti con carte di credito, di debito, Viacard e contanti. (AGI - Agenzia Italia)

“E’ un cashback – ha spiegato – che sarà legato in qualche modo al nostro piano industriale e quindi ai lavori che stiamo facendo sulla rete”. “Oltre al fatto che dobbiamo estendere la vita utile delle nostre infrastrutture, la nostra mobilità deve essere sostenibile”, ha spiegato Tomasi, che si è soffermato poi anche sui ristori. (TG-PRIMARADIO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr