Garage Italia venduta ai lussemburghesi: perché Lapo Elkann ha lasciato

Corriere della Sera SPORT

Il giorno dopo che Lapo Elkann ha annunciato di aver lasciato la presidenza di Garage Italia «in disaccordo con i soci» si scopre quale può essere il perché del disaccordo.

Garage Italia, ceduto il 30% per 3 milioni di franchi L’accordo prevede che la cessione del 30% di Garage Italia per tre milioni di franchi svizzeri, con un’opzione per la vendita del restante 70 per cento per otto milioni di franchi. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail. ISCRIVITI . This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. (Cosmopolitan)

In Disaccordo con i nuovi soci, con effetto immediato mi dimetto da Presidente Onorario e membro del CdA della società che controlla Garage Italia. Garage Italia si trova tutt'ora in piazzale Accursio 86 di Milano, nella storica sede che ospitava dapprima una stazione di benzina Agip (HDmotori)

Lapo Elkann aveva fondato Garage Italia Customs nel 2017. Lapo Elkann e le divergenze con la nuova proprietà. Alla base “dell’allontanamento” di Lapo Elkann dalla società che gestisce Garage Italia Customs ci sarebbero alcune divergenze. (ClubAlfa.it)

La neo signora Elkann, invece, ha scelto i Gipsy Kings perché erano il gruppo preferito di Gianni Agnelli nonché una delle band preferite di Lapo oggi La famiglia di Lapo Elkann hanno fatto dei discorsi molto toccanti per gli sposi. (Gossip e TV)

Lapo Elkann e Joana Lemos, nel nuovo numero di Chi in edicola da oggi, mercoledì 20 ottobre, hanno raccontato le loro nozze. Il noto settimanale ha dedicato ben 18 pagine ricche di foto alle nozze del rampollo della famiglia Agnelli. (TorinoToday)

Naturalmente elegantissimi i due, Joana con un abito disegnato da Frida Giannini e Lapo con un frac firmato Rubinacci, il suo sarto napoletano. Riguardo all’attività svolta dalla fondazione Lapo Elkann e Joana Lemos hanno dichiarato: “Purtroppo c’è ancora molto da fare (Caffeina Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr