Nella Granda un decesso, 77 nuovi casi e 43 guarigioni - La Guida

Nella Granda un decesso, 77 nuovi casi e 43 guarigioni - La Guida
LaGuida.it INTERNO

Torino – Il bollettino di domenica 21 febbraio dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 802 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 64 dopo test antigenico), pari al 6.7% degli 11.988 tamponi eseguiti, di cui 5.624 antigenici.

I casi sono così ripartiti: 106 screening, 446 contatti di caso, 250 con indagine in corso; per ambito: 24 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 80 scolastico, 698 popolazione generale. (LaGuida.it)

Su altri media

In provincia di Cuneo sarà domani, 23 febbraio, la data dei primi accertamenti in ospedale su tre cittadini cinesi residenti a Roreto di Cherasco. Rientrati all'aeroporto di Torine Caselle dalla Cina il 19 febbraio, dopo essere transitati per Mosca, si erano messi in isolamento fiduciario. (TargatoCn.it)

In 24 ore si è quasi dimezzato il numero dei contagi in Piemonte: dai 1307 di ieri si è scesi a 765. I deceduti sono stati 12, portando il totale a quota 9.257, con il Torinese a detenere il triste primato del maggior numero di vittime: 4.212. (La Repubblica)

Il promontorio anticiclonico di matrice nord africana che avvolge il Piemonte e che potrebbe durare fino a fine settimana, determinerà quindi anomale condizioni di tempo mite e soleggiato e temperature massime in netto rialzo che raggiungeranno valori tipicamente primaverili. (TorinoToday)

V-day nel primo giorno le dosi inoculate sono state 3.296

Condividi. BOLLETTINO DELLA REGIONE PIEMONTE / ORE 17.30. LA SITUAZIONE DEI CONTAGI. Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 802 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 64 dopo test antigenico), pari al 6.7% degli 11.988 tamponi eseguiti, di cui 5.624 antigenici. (ValsusaOggi)

La conta è diventata materia quotidiana, attesa dalle istituzioni e dai privati cittadini come bussola su cosa fare, cosa poter fare e come. La speranza nei vaccini. Quello che è davvero cambiato, in questi 12 mesi, è che in meno di un anno la comunità scientifica mondiale è riuscita a trovare un vaccino per contrastare il covid (leggi qui) (newsbiella.it)

Proprio ieri, con un V-Day in tutto il Piemonte, sono iniziate le vaccinazioni delle persone ultra80enni. Prosegue intanto la raccolta di adesioni per la nuova fase della campagna vaccinale rivolta agli over80 e al personale scolastico, universitario e della formazione professionale. (La Provincia di Biella)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr