Qual è la situazione degli italiani contagiati dal Covid in India

Qual è la situazione degli italiani contagiati dal Covid in India
Fanpage.it INTERNO

La donna ha inviato una serie di appelli per poter rientrare in Italia.

La donna, 45 anni, era arrivata a nel Paese asiatico lo scorso 15 aprile insieme al marito Enzo Galli per ricongiungersi, nello stato del Bihar, alla figlia minore adottata di due anni.

Sembrano essere buone le condizioni Simonetta Filippini, l'italiana di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, bloccata in India, dove è in corso una violenta ondata della pandemia di Coronavirus. (Fanpage.it)

Su altri giornali

Nella seconda giornata di riunioni tra i ministri degli Esteri, l'indiano Subrahmanyam Jaishankar sta partecipando in videocollegamento con la Lancaster House. Il ministro degli Esteri indiano, Subrahmanyam Jaishankar, che aveva avuto ieri un incontri bilaterale con il ministro degli Interni britannico Priti Patel, non è positivo al Covid. (leggo.it)

Come misura precauzionale, e per rispetto delle altre persone, ho deciso di assolvere ai miei impegni in modo virtuale” Sky News ha poi appreso che Jaishanka non è risultato positivo al test per il Covid-19 e per questo Patel non dovrà entrare in isolamento. (Il Fatto Quotidiano)

Nelle ultime 24 ore il Paese Asiatico ha infatti identificato 357.229 nuovi casi di Covid, portando il numero di contagi totali a 20.3 milioni. Il bollettino in Italia del 4 maggio. La situazione nel mondo. (Quotidiano.net)

Covid, paura al G7 di Londra: due funzionari indiani positivi, tutta la delegazione in isolamento

Tutta la delegazione dell’India al G7 dei ministri degli Esteri, che si sta svolgendo in questi giorni a Londra, è in isolamento dopo che due suoi membri sono risultati positivi al coronavirus. Il ministro degli Esteri indiano, Subrahmanyam Jaishankar, che aveva avuto ieri un incontri bilaterale con il ministro degli Interni britannico Priti Patel, non è positivo al Covid. (Giornale di Sicilia)

Nonostante le pressione dell’opposizione, il premier Narendra Modi continua a rifiutarsi di imporre un lockdown nazionale duro per timore delle ripercussioni sull’economia. Secondo Paese più colpito al mondo per numero di contagi dopo gli Stati Uniti, l’India ha 20.282.833 casi di coronavirus confermati. (Il Fatto Quotidiano)

Anche se non vediamo il virus, dobbiamo essere molto prudenti sugli assembramenti e continuare ad applicare le misure precauzionali» «La comunità internazionale e il governo locale stanno prendendo tutte le misure per superare questo momento difficile – spiegano dall’Organizzazione mondiale di Sanità -. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr