IPO Robinhood: primo giorno a Wall Street, 4 motivi per investire

Investire.biz ECONOMIA

La piattaforma di social trading ha fissato il prezzo IPO a 38 dollari per azione, ossia la parte bassa della forchetta di prezzo 38-42 dollari.

Finalmente Robinhood approda a Wall Street dopo tanta attesa.

Robinhood ha scelto la strada della prudenza per evitare che già dal primo giorno di negoziazione si creassero vendite indesiderate.

Ad esempio titoli come Amazon e Google costano migliaia di dollari e le società sono molto restie ad effettuare split azionari. (Investire.biz)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’azienda alle spalle dell’app simbolo dei meme stock, infatti, ha fatto il suo debutto sul mercato azionario a 38 dollari per azione. Robinhood debutta a Wall Street ma il valore delle azioni è in calo. (Tech Princess)

Non mancano però le critiche da parte di alcuni analisti, che ritengono che le azioni Robinhood possano essere caratterizzate da forte volatilità e continui rischi di cadute Se ti interessano ulteriori info sulla società americana ti consigliamo di leggere anche: “Robinhood: l’azienda fintech diventa primo broker USA”. (BorsaMagazine.it)

Sulla base di un prezzo di chiusura di 34,82 dollari, Tenev, 34anni, e Bhatt, 36, ora hanno un patrimonio stimati rispettivamente di 2,1 miliardi di dollari e 2,4 miliardi di dollari, secondo i calcoli di Forbes. (Finanzaonline.com)

I risultati della quotazione al Nasdaq di Robinhood sono stati al di sotto delle aspettative degli analisti, con il titolo che ha chiuso a più del 8% in meno rispetto al prezzo di apertura. Circa 100 milioni di azioni sono passate di mano giovedì, quasi il doppio di quelle che l'azienda e i suoi dirigenti hanno venduto nell'ipo. (We Wealth)

Un’ulteriore “zavorra” sulla peformance in borsa della società americana sarebbe rappresentata anche dai timori relativi alle ultime vicende “regolamentari” che l’hanno vista protagonista. Per molti analisti infatti quello dei meme stock e delle aziende come Robinhood rappresenta solo un fenomeno transitorio e destinato a sgonfiarsi dopo la pandemia (QuiFinanza)

Nel suo prospetto aggiornato, Robinhood ha stimato entrate per il secondo trimestre da 546 milioni di dollari a 574 milioni di dollari, contro i 244 milioni di dollari del secondo trimestre del 2020. Robinhood è diventata una porta d’accesso centrale ai mercati per gli investitori giovani e alle prime armi. (CorCom)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr