Spaccio di cocaina, un arresto a Valeggio

Spaccio di cocaina, un arresto a Valeggio
TgVerona INTERNO

Lo straniero, pertanto, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando sino alla mattinata odierna quando è comparso davanti al Giudice per l’udienza di convalida

di cocaina già suddivisa in dosi.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caprino Veronese, nel corso di un servizio straordinario per il contrasto al traffico illecito di stupefacenti, hanno arrestato nella trascorsa notte, un 34enne marocchino, residente a Valeggio sul Mincio, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. (TgVerona)

Su altre testate

Il corriere della droga, però, non aveva fatto i conti con gli investigatori del III Distretto di Fidene che hanno intercettato il carico, arrestandolo. Gli investigatori erano venuti a conoscenza che in una via di Colle del Sole avveniva sistematicamente un trasbordo di droga e così è scattato il blitz. (RomaToday)

I carabinieri hanno eseguito un provvedimento di carcerazione emesso dal tribunale di Sorveglianza di Palermo. Era stato colpito da un provvedimento di carcerazione per una vicenda di droga nel 2017 e in casa nascondeva altro stupefacente: arrestato cittadino tunisino. (AgrigentoNotizie)

Dopo una notte passata nelle camere di sicurezza del comando di Caprino, questa mattina l'uomo è stato portato davanti al giudice che ha convalidato l'arresto. L'uomo è stato accusato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina. (VeronaSera)

Crypto, messaggi in codice e cocaina. Fiumi di droga gestiti dai clan reggini

oppia operazione antidroga portata a termine nel pomeriggio di sabato 11 settembre dalla Polizia locale a Marghera e Mestre. Quando gli agenti sabato pomeriggio hanno deciso di fare irruzione nel locale, dopo aver notato ancora una volta il via vai sospetto, hanno sorpreso l'uomo mentre stava contando una cospicua somma di denaro appoggiato su un tavolino del bar. (ilgazzettino.it)

All’interno dell’auto sono poi state trovate anche due bottigliette di plastica manufatte per il consumo dello stupefacente. 75 DPR 309/90 (diverse le sanzioni amministrative previste) e la segnalazione alla locale prefettura come assuntori abituali di sostanze stupefacenti (PerugiaToday)

I costi di esercizio, pari a 23.203 euro, sono diminuiti del 31%, “evidenziando la caratteristica intrinseca del business aeroportuale di elevata incidenza dei costi fissi. Lo si legge in una nota della Sacal, la società che gestisce gli aeroporti calabresi, dopo l’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea degli azionisti. (Quotidiano online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr