Rifondazione romanista: ora tocca ai Friedkin

Rifondazione romanista: ora tocca ai Friedkin
Il Romanista SPORT

Pinto, oltre all'allenatore, è alle prese con un mercato tuttaltro che semplice. Il budget dipenderà molto dalle cessioni, ma per quello che ci risulta finora per nessun giocatore a libro paga della Roma, è stato trovato un accordo per cederlo in cambio di cash e possibilmente pure di una plusvalenza. In particolare i cinque prestiti importanti, Florenzi, Nzonzi, Kluivert, Under, Olsen, al momento attuale sembrano tutti destinati a rientrare a Trigoria (Il Romanista)

Se ne è parlato anche su altre testate

Vero, i Friedkin stavano pagando un conto non loro perché a quella tavola avevano banchettato altri lasciando solo il conto da pagare, ma adesso la storia cambia. La parola fine apparsa all’improvviso sulla stagione della Roma significa fine per tutto: coppa, campionato, allenatore, squadra, vertici societari. (ForzaRoma.info)

Roma sarà sempre più al centro degli interessi dei nuovi proprietari del club. Si stanno ultimando i lavori per i nuovi uffici di Dan e Ryan Friedkin. (Corriere dello Sport.it)

"Purtroppo non posso essere con la squadra, ma spero di recuperare in tempo per aiutarla al ritorno. La Roma non si. (Voce Giallo Rossa)

La rivoluzione dei Friedkin non si arresta: anche lo staff sanitario finisce nel mirino

La proprietà Usa dovrà sopportarlo per altre 6 partite: il ritorno di coppa contro lo United e le 5 gare del finale di campionato. I giocatori si sono spesso lamentati di allenarsi poco: fisicamente la Roma ha spesso tenuto per un tempo a partita (ilmessaggero.it)

A riportarlo è La Gazzetta dello Sport Ed è possibile che si metta mano anche all'organigramma dello staff medico e dei fisioterapisti. (TUTTO mercato WEB)

Una situazione che Ryan Friedkin ha affrontato personalmente nei mesi scorsi. A fine stagione ci saranno attente valutazioni anche nel settore sanitario. (LAROMA24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr