Terapie intensive: durante le influenze del passato erano piene al 70%

Terapie intensive: durante le influenze del passato erano piene al 70%
MiglioVerde INTERNO

Durante le “normali” epidemie influenzali stagionali i reparti ospedalieri sono pieni oltre il 70%.

In capo a poche settimane, saremo tutti a fare il falò di Ferragosto sul balcone, come perfidamente fa dire al suo inquietante Draghi il grande Osho

di EUGENIO CAPOZZI. Il governo starebbe pensando di modificare drasticamente in senso restrittivo le soglie di occupazione di reparti ospedalieri e terapie intensive per far passare una regione in “zona gialla”: rispettivamente il 10% e il 5%, contro il 40% e il 30% attuali. (MiglioVerde)

La notizia riportata su altre testate

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 1 a Reggio Emilia (+1), 4 a Modena (invariato), 3 a Bologna (-1), 1 a Ferrara (invariato). (News Rimini)

Mercoledì 21 Luglio 2021, 10:14 - Ultimo aggiornamento: 10:45. Dalla bianca alla rossa, passando per la zona gialla e l’arancione. I presidenti di Regione ritengono troppo bassa la soglia al 5% delle occupazione delle terapie intensive e 10% dei posti di area medica per far scattare la zona gialla. (ilmessaggero.it)

Si passa in zona gialla quando l’occupazione delle terapie intensive supera il 20% dei posti letto a disposizione e se quella dei reparti ordinari supera il 30%. (L'Unione Sarda.it)

Vaccini, Green pass e colori: i paletti delle Regioni al governo

20 Luglio 2021 19:00. Le ultime indiscrezioni, dopo la Conferenza delle Regioni, su zone a colori e Green Pass. Temi caldi in Italia, in questi giorni, i nuovi parametri per le zone a colori e l’utilizzo del Green Pass. (Stretto web)

Subito dopo ci sarà la Conferenza unificata e la Stato-Regioni. Si sono aggiornati a stamattina, dopo la riunione di ieri, i presidenti di regione per definire un linea comune su green pass e parametri per l’assegnazione dei colori in base alle fasce di rischio. (Il Manifesto)

La posizione del governo. L'esecutivo varerà domani un decreto legge contenente le modalità di imposizione del Green Pass e quelle per definire le zone di rischio cromatiche: in programma anche l'estensione dello Stato di emergenza fino al prossimo 31 dicembre. (il Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr