Egitto, Noury (Amnesty): Stillicidio udienze di Zaki, è via Crucis

Egitto, Noury (Amnesty): Stillicidio udienze di Zaki, è via Crucis
LaPresse ESTERI

(LaPresse) – “Non voglio essere blasfemo, ma la situazione è che da 14 mesi un ragazzo innocente è sottoposto a uno stillicidio di udienze che è come la via Crucis”.

Un’udienza che è finita, ma del cui esisto si saprà probabilmente solo domani: “È un sistema punitivo, non solo per Patrick, è un sistema che punisce il dissenso e l’attivismo.

“C’è la novità che la difesa ha chiesto la sostituzione dei giudici, c’è la sensazione che nei confronti di Patrick ci sia ub accanimento giudiziario

Il sistema giudiziario egiziano è imprevedibile e schizofrenico. (LaPresse)

Su altre fonti

Lo scrivono gli attivisti della pagina Facebook Free Patrick in merito all’udienza di Patrick Zaki che si è tenuta oggi. Speriamo che la richiesta di cambiare il tribunale venga accettata e che questo comporti un reale cambiamento nel destino di Patrick, garantendogli la libertà tanto attesa”, concludono gli attivisti (LaPresse)

Lo ha detto a LaPresse il portavoce di Amnesty Italia Riccardo Noury, dopo che i giudici del Cairo hanno deciso di rinnovare la detenzione dello studente dell’Università di Bologna Patrick Zaki per altri 45 giorni (LaPresse) – “L’Italia dovrebbe unire le forze con l’Austria perché Vienna ha lo stesso problema con uno studente della Central european university (Ceu)” che è stato arrestato in Egitto e che “ha iniziato lo stesso percorso di Patrick, con le stesse accuse, un anno dopo”, in modo da fare “pressione in due” e “di portare il tema all’interno dell’Ue”. (LaPresse)

(LaPresse/AP) – Alexey Navalny è stato trasferito nella clinica del carcere dopo un controllo medico che ha accertato “segni di malattia respiratoria, inclusa febbre alta”. Il dissidente russo oggi pomeriggio in un post su Instagram aveva raccontato che a tre delle 15 persone presenti nella sua cella era stata diagnosticata la tubercolosi, precisando di avere lui stesso una forte tosse e febbre a 38,1 (LaPresse)

Navalny trasferito in clinica per febbre alta e difficoltà respiratorie

Lo ha detto il portavoce di Amnesty Italia, Riccardo Noury, che ha chiesto al governo italiano di convocare l’ambasciatore egiziano (LaPresse) – “La decisione di oggi crudele e dolorosa” sul rinnovo per altri 45 giorni della detenzione di Patrick Zaki, conferma “l’accanimento giudiziario nei confronti del ragazzo” denunciato ieri dalla sua difesa. (LaPresse)

(LaPresse) – “Vorremmo che il governo italiano facesse subito una cosa: convocare l’ambasciatore egiziano a Roma per esprimere tutto lo sconcerto per questo accanimento nei confronti di Patrick Zaki e chiedere che sia rilasciato”. (LaPresse)

Il dissidente russo aveva raccontanto che ad alcune persone in cella con lui era stata diagnosticata la tubercolosi. Il dissidente russo lunedì pomeriggio in un post su Instagram aveva raccontato che a tre delle 15 persone presenti nella sua cella era stata diagnosticata la tubercolosi, precisando di avere lui stesso una forte tosse e febbre a 38,1 (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr