Governo, verso le elezioni. Sì dei Verdi al Pd, oggi risposta di Sinistra italiana

Governo, verso le elezioni. Sì dei Verdi al Pd, oggi risposta di Sinistra italiana
Più informazioni:
Sky Tg24 INTERNO

Nel centrodestra, Giorgia Meloni in un'intervista a Fox ipotizza una sua premiership: “Sarebbe un onore essere la prima donna a guidare l'Italia”.

Dai Verdi giunge tuttavia un primo via libera al patto col Pd, e per oggi è attesa la decisione di Sinistra italiana che riunisce l'assemblea del partito.

Salvini spera altrettanto, auspicando "un voto in più". Le ultime notizie:. Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

È attesa per le prossime ore la parola definitiva sull'accordo nel centrosinistra in vista delle elezioni del 25 settembre, anche se fino a ieri sera le posizioni sono apparse lontane, specialmente tra Carlo Calenda, leader di Azione e la coppia formata da Nicola Fratoianni (Si) e Angelo Bonelli (Verdi). (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altre testate

«Accordi separati ma non incompatibili»: il Pd fa le capriole e imbarca pure Di Maio. Ma dalle barricate tiene fuori i grillini (Il Manifesto)

Mentre il patto tra Letta e Calenda, che dà il tono a tutto lo schieramento, è di sostanza, basato, in sintesi, sull’agenda Draghi, quello tra Pd e SI-Verdi è un apparentamento tecnico, pagato a caro prezzo, soprattutto dal partito di Fratoianni, spaccato quasi a metà (Il Manifesto)

«Il no al M5s è una scelta di coerenza», ribadisce il segretario dem. Il segretario di Si, dopo il summit con Letta e Bonelli, però ha dovuto cedere sul punto. (ilGiornale.it)

Letta, salvare la Costituzione!

Enrico Letta incassa i sì di Sinistra italiana e Verdi, poi di Luigi Di Maio. L'alleanza anti-destra - "ma non è un patto per governare", mette in chiaro il leader dem - prende forma. (la Repubblica)

Intanto alla direzione nazionale sono arrivati venerdì i nomi dei papabili alla candidatura per mano della segretaria regionale Valentina Ghio. Mentre il Pd e Azione sono a favore dell’alta velocità ferroviaria, Verdi e Sinistra Italiana fiancheggiano i No Tav. (Primocanale)

A me francamente sembra che un “patto per la Costituzione” sia un po’ pochino per scaldare gli animi degli elettori, soprattutto la grande massa degli indecisi. Non è un mistero che ci sono componenti della sinistra Pd che, in sintonia con la Cgil, sono su posizioni anti mercato, anti imprese, anti concorrenza, anti Nato, anti Usa. (tviweb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr