Robinhood, pricing modesto per il debutto in Borsa del broker dei meme stock

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Coronamento di una storia considerata dai più improbabile, ricca di sorprese e shock, fino alle stesse modalità scelte per il collocamento.

Chi meglio per sfidare la tradizione degli Ipo d'una società dal nome Robinhood e che ha fatto storia con la promessa di rivoluzionare i servizi per gli investitori?

La volatilità per il broker online potrebbe essere moltiplicata da un'altra sua scelta men che tradizionale: permettere ai dipendenti di vendere fin da subito il 15% delle loro azioni. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

Robinhood, app simbolo dei meme stock, fa il suo debutto a Wall Street registrando, però, risultati ben al di sotto delle aspettative. L’azienda alle spalle dell’app simbolo dei meme stock, infatti, ha fatto il suo debutto sul mercato azionario a 38 dollari per azione. (Tech Princess)

Robinhood: obiettivi e previsioni future. L’azienda statunitense ha sede a Menlo Park, in California, ed è il primo broker negli USA. Se ti interessano ulteriori info sulla società americana ti consigliamo di leggere anche: “Robinhood: l’azienda fintech diventa primo broker USA”. (BorsaMagazine.it)

Sulla base di un prezzo di chiusura di 34,82 dollari, Tenev, 34anni, e Bhatt, 36, ora hanno un patrimonio stimati rispettivamente di 2,1 miliardi di dollari e 2,4 miliardi di dollari, secondo i calcoli di Forbes. (Finanzaonline.com)

Le entrate sono balzate del 309% nel primo trimestre a 522 milioni di dollari da 128 milioni di dollari dell’anno precedente. Robinhood è diventata una porta d’accesso centrale ai mercati per gli investitori giovani e alle prime armi. (CorCom)

La società aveva deciso di riservare agli utenti della propria app – popolata esclusivamente da investitori non professionali – il 35% delle azioni emesse. Un’ulteriore “zavorra” sulla peformance in borsa della società americana sarebbe rappresentata anche dai timori relativi alle ultime vicende “regolamentari” che l’hanno vista protagonista. (QuiFinanza)

I risultati della quotazione al Nasdaq di Robinhood sono stati al di sotto delle aspettative degli analisti, con il titolo che ha chiuso a più del 8% in meno rispetto al prezzo di apertura. Circa 100 milioni di azioni sono passate di mano giovedì, quasi il doppio di quelle che l'azienda e i suoi dirigenti hanno venduto nell'ipo. (We Wealth)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr