Mantova, positivo al Covid, va a fare la spesa

La Gazzetta di Mantova ECONOMIA

Il 41enne ha giustificato il suo spostamento dicendo che stava andando a fare la spesa con il suo amico.

Un uomo di 41 anni, indiano residente a Viadana, positivo al Covid19, è stato denunciato dai carabinieri di Viadana per non aver rispettato l’obbligo di isolamento.

I carabinieri dopo essersi accertati che l’uomo facesse immediatamente rientro a casa, lo hanno denunciato per essersi messo in movimento nonostante l’obbligo di restare nel proprio domicilio, perché affetto dal virus

I fatti risalgono al 19 febbraio, quando i militari, in via Ettore Sanfelice, controllano un uomo alla guida di una VW Golf, mentre aspetta un suo connazionale che lo sta raggiungendo a piedi; i militari controllano entrambi i soggetti, scoprendo che il guidatore era sottoposto ad obbligo di isolamento domiciliare dal 25 gennaio perché positivo al covid19, variante inglese. (La Gazzetta di Mantova)

Ne parlano anche altre testate

La soluzione adottata per stabilire i comuni maggiormente a rischio, per la fascia bresciana, è stata quella di calcolare il numero dei nuovi casi positivi nell’ultima settimana, proiettandoli poi sulla soglia dei 100mila abitanti. (OglioPoNews)

Media che però, negli ultimi giorni, è stata ampiamente superata: solo nella giornata di mercoledì sono stati contati ad esempio 35 nuovi contagi Il 10 febbraio scorso, quando a Viadana si raggiungeva quota 1.200 contagi da inizio pandemia, Castiglione era a 1.237 e Suzzara a 945. (La Gazzetta di Mantova)

Le previsioni meteo, per i prossimi due giorni, danno poche speranze in un cambio della situazione: l’alta pressione continua e con essa l’accumulo di sostanze nocive nell’aria. L’ultima rilevazione dell’Arpa parla di 84 microgrammi di Pm10 per metro cubo d’aria ben al di sopra del limite dei 50. (La Gazzetta di Mantova)

Covid, i dati del 28 febbraio. Il report della Regione segnala oggi 3.529 nuovi positivi contro i 4.191 di sabato (venerdì 4.557, giovedì 4.243, mercoledì 3.310, martedì 2.480, lunedì 1.491 e domenica scorsa 2.514). (Prima Pavia)

Il Questore Sartori, pertanto, accogliendo l’istanza avanzata dalla vittima ha emesso nei confronti della 71enne, in via d’urgenza, un Decreto di Ammonimento: strumento giuridico di natura amministrativa previsto dalla legge che tutela le vittime di atti persecutori, con il quale i soggetti destinatari di questa Misura di Prevenzione vengono invitati a cessare immediatamente i propri comportamenti vessatori nei confronti della vittima, venendo contestualmente invitati a rivolgersi ai Centri Psico-Sociali presenti nel territorio di residenza, al fine di ottenere un supporto psicologico nell’ottica di un percorso di ristabilimento di normali e serene relazioni interpersonali (La Voce di Mantova)

TUTTI I DATI DI IERI DI REGIONE LOMBARDIA. I contagi Comune per Comune. (Prima Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr