Coronavirus, in Piemonte sei nuovi decessi, 650 positivi e 416 guariti

Coronavirus, in Piemonte sei nuovi decessi, 650 positivi e 416 guariti
TargatoCn.it INTERNO

- I DECESSI. Sei decessi di persone positive al test del Covid-19, uno di oggi, sono stati comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid)

ggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 650 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 310 dopo test antigenico), pari allo 1,3% di 50.762 tamponi eseguiti, di cui 42.124antigenici. (TargatoCn.it)

La notizia riportata su altre testate

RICOVERATI E TAMPONI. I ricoverati in terapia intensiva sono 29 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 327 (-10 rispetto a ieri). (La Repubblica)

I casi sono così ripartiti: 383 screening, 246 contatti di caso, 121 con indagine in corso A livello regionale 650 i casi, ricoveri i diminuzione e tre decessi. (Prima Vercelli)

I casi sono così ripartiti: 383 screening, 246 contatti di caso, 121 con indagine in corso Sono 650 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 310 dopo test antigenico), pari allo 1,3% di 50.762 tamponi eseguiti, di cui 42.124 antigenici. (La Provincia di Biella)

Il bollettino di mercoledì 24 novembre: 14 nuovi contagi e 22 pazienti guariti

Il numero dei contagi resta decisamente elevato (+ 650), ma bilanciato dalle molte guarigioni (+ 416). Il totale resta quindi 11.876 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.593 Alessandria, 725 Asti, 439 Biella, 1.469 Cuneo, 952 Novara, 5. (LaVoceDiAsti.it)

Purtroppo nella giornata di oggi si registrano sei nuovi decessi, che portano il bilancio finale a 11.876 decessi dall’inizio della pandemia. I ricoverati in terapia intensiva, infatti, sono rimasti invariati (29), mentre nove persone sono state dimesse dalla corsia ordinaria (318 ricoverati). (La Stampa)

I casi sono così ripartiti: 383 screening, 246 contatti di caso, 121 con indagine in corso. I ricoverati non in terapia intensiva sono 318 (-9 rispetto a ieri). (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr