Decreto Sostegni bis, le agevolazioni per gli under 36 che vogliono comprare la prima casa

Decreto Sostegni bis, le agevolazioni per gli under 36 che vogliono comprare la prima casa
Sky Tg24 ECONOMIA

Nel provvedimento che è in fase di definizione ci sono misure per i giovani, anche se ancora si discute sui dettagli.

Escluso l'acquisto di case di prestigio

Ad esempio, gli under 36 che acquistano la prima abitazione potranno beneficiare dell’esenzione dall’imposta di registro, di quella ipotecaria e di quella catastale.

Si discute anche dell’accesso al Fondo di garanzia sui mutui, che permetterebbe di ottenere un prestito dalla banca per un ammontare pari al 100% del prezzo dell’immobile. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altre testate

Vediamo quali sono queste caratteristiche e soprattutto quali banche concedono un mutuo 100% nel 2021. Richiedere un mutuo 100% oggi, con i bassi tassi di interesse ai minimi storici, rimane comunque molto vantaggioso. (L'Occhio)

Si tratta in particolare della garanzia sui mutui casa già prevista dalla legge 147 2013 e dell'esenzione da imposte di registro IVA e riduzione delle spese notarili. Garanzia mutui prima casa. L'art 15 della bozza dl Sostegni bis interviene ampliando una norma sul Fondo di garanzia per la priima casa già in vigore ovvero l'art 1 comma 48 lettera 3 della legge di bilancio 2014(n. (Fiscoetasse)

Una speranza in più per i giovani di poter acquistare casa con i mutui prima casa agevolati. Gli interventi del Fondo di garanzia per la prima casa sono assistiti dalla garanzia dello Stato, quale garanzia di ultima istanza. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

Diamante, mutuo sospeso ma banca preleva 7 rate a ristoratore: “Nessuno mi ha avvertito, adesso conto quasi svuotato”

Guardando alle singole province quella che ha registrato la crescita più importante è Firenze (+7,0%, 155.108 euro), seguita da Lucca (+1,6%, 140.947 euro), Pistoia (+0,7%, 119.440 euro) e, a pari merito, quelle di Livorno (+0,3%, 134.917) e Prato (+0,3%,135.367 euro). (Qui News Arezzo)

Semplicità: è più facile ottenere un mutuo ristrutturazione rispetto ad un mutuo acquisto, poiché le somme sono solitamente inferiori e perché la casa su cui intervenire è già di proprietà, con minor rischio per la banca, che sarà così più disposta a concedere il mutuo. (idealista.it/news)

“Nessuno mi ha avvertito – ha dichiarato Perrone – e mi sono ritrovato con il conto quasi svuotato; eppure avevo ottenuto di sospendere i pagamenti a partire da novembre scorso. Il ristoratore, in attesa di tornare in ‘zona gialla’ e di poter riaprire, in questi giorni stava facendo dei lavori al locale, per migliorare anche la sicurezza. (Corriere di Lamezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr