Serie A, la Lega ha deciso il calendario della ripartenza

Virgilio Sport SPORT

Si giocherebbero quindi prima i quattro recuperi della 25ª giornata: Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma.

La ripartenza della Serie A dopo la lunghissima sosta forzata causata dalla pandemia di Coronavirus sembra ormai sicura.

In seno alla Lega sono allora già iniziati i lavori per stilare un nuovo calendario.

Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, nell’assemblea in programma martedì verrà avanzata la proposta di partire con i recuperi. (Virgilio Sport)

Su altre fonti

Le decisioni sul calendario sono state rimandate a venerdì mattina, in seguito al vertice di giovedì con il ministro Spadafora. Si è concluso il Consiglio di Lega Serie A, riunito per discutere del calendario e del rapporto coi broadcaster che non hanno saldato l’ultima rata stagionale dei diritti tv. (Fiorentina.it)

Non esistono alternative a quanto rappresentato in ogni sede, per ogni tipologia di attività e per ogni tipo di soggetto, relativamente alla ripresa di tali attività, nel pieno rispetto delle norme vigenti e dell’evidenza scientifica che tali norme hanno contribuito a generare. (Tutto Napoli)

L'obiettivo resta ripartire il 13 giugno, ma è più probabile il 20, con i 4 recuperi della 25esima giornata. Il ministro ha parlato del modello tedesco ma in Germania sono stati trasmessi in chiaro solo i primi due turni di diretta gol e soprattutto gli accordi tra tv e Bundesliga sono diversi. (LAROMA24)

Che potrebbe anche essere “ridotta”, nel senso che si fa sempre più strada l’idea di ricominciare con i recuperi delle gare della 25^ giornata (Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma). (Milan News)

Sui canali dove vedere le partite. "Dove farlo vedere? Bisogna trovare una soluzione per le partite che ha in esclusiva Dazn, lì la situazione è più complicata". (Fantacalcio.it)

Il tema sarà affrontato infatti dal Consiglio e, subito dopo, dall'Assemblea, convocata d'urgenza alle 11.30. L'assemblea affronterà anche il tema dei rapporti con i licenziatari dei diritti tv, Sky, Dazn e Img, che non hanno ancora pagato l'ultima rata dell'annata in corso. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr