Vaiolo scimmie, al via vaccinazione per le categorie a rischio

Vaiolo scimmie, al via vaccinazione per le categorie a rischio
Tiscali Notizie SALUTE

Milano, 5 ago.

E' quanto si legge nelle "Indicazioni ad interim sulla strategia vaccinale contro il vaiolo delle scimmie" diffuso dal ministero della Salute.

(askanews) - "Al momento, la modalità di contagio e la velocità di diffusione, così come l'efficacia delle misure non farmacologiche fanno escludere la necessità di una campagna vaccinale di massa.

"La strategia di offerta vaccinale a favore di ulteriori gruppi target potrà essere aggiornata sulla base dell'andamento epidemiologico e della disponibilità di dosi" si legge ancora nel documento del ministero, in cui si precisa che il vaccino attualmente disponibile, "MVA-BN (virus vaccinico vivo Ankara modificato, non replicante, prodotto dalla Bavarian Nordic), è un vaccino distribuito degli Stati Uniti con il nome di JYNNEOS - specifica la nota - e autorizzato dall'FDA per la prevenzione del vaiolo e del vaiolo delle scimmie nei soggetti adulti ad alto rischio di infezione"

Tenuto conto dell'attuale scenario epidemico e della limitata disponibilità di dosi, le prime categorie alto rischio a cui verrà offerta inizialmente la vaccinazione, come profilassi pre-esposizione, sono individuate tra: personale di laboratorio con possibile esposizione diretta a orthopoxvirus; persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (MSM), che negli ultimi tre mesi hanno avuto rapporti con più partner sessuali e/o partecipazione a eventi di sesso di gruppo, partecipazione a incontri sessuali in locali/club/cruising/saune, e/o con recente infezione sessualmente trasmessa (almeno un episodio nell'ultimo anno), e/o abitudine alla pratica di associare gli atti sessuali al consumo di droghe chimiche (Chemsex)". (Tiscali Notizie)

La notizia riportata su altre testate

Una quota di vaccino resterà stoccata presso il ministero della Salute, per eventuali emergenze, si legge nella circolare. Fase picco in Italia ma casi almeno il doppio: lo studio. "In Italia siamo vicini al picco" per quanto riguarda il vaiolo delle scimmie "ma i casi sono sottostimati: probabilmente sono almeno il doppio". (Tiscali Notizie)

Una quota di vaccino resterà stoccata presso il ministero della Salute, per eventuali emergenze, si legge nella circolare. Fase picco in Italia ma casi almeno il doppio: lo studio. "In Italia siamo vicini al picco" per quanto riguarda il vaiolo delle scimmie "ma i casi sono sottostimati: probabilmente sono almeno il doppio". (Adnkronos)

Rischia di diventare un "caso", la circolare firmata dal dirigente generale del Ministero della Salute, Giovanni Rezza e che ha come oggetto: «Indicazioni ad interim sulla strategia vaccinale contro il vaiolo delle scimmie (MPX)». (Gazzetta del Sud)

Lotta al vaiolo delle scimmie Via alle vaccinazioni in settimana

Rischia di diventare un ‘caso’, la circolare firmata dal dirigente generale del Ministero della Salute, Giovanni Rezza e che ha come oggetto: “Indicazioni ad interim sulla strategia vaccinale contro il vaiolo delle scimmie (MPX)”. (RagusaOggi)

Roma, 8 ago. (askanews) – Sono già 500 le persone che hanno manifestato la volontà di vaccinarsi per fronteggiare il vaiolo delle scimmie. Ne dà notizia l’assessore alla Sanità della regione Lazio Alessio D’Amato. (Agenzia askanews)

"Non ripetiamo l’errore, fatto ai tempi dell’Aids, di credere che la malattia riguardi solo una comunità", avverte il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr