Topo morto nel pranzo al Policlinico di Modena. La procura: “Non escluso che sia opera di No Vax”

Topo morto nel pranzo al Policlinico di Modena. La procura: “Non escluso che sia opera di No Vax”
La Stampa INTERNO

Ci sarà il passaggio di consegne tra due differenti cooperative

Lo stesso fascicolo aperto dalla procura di Modena ipotizza più scenari, dall'interruzione di pubblico servizio alle minacce.

Il ritrovamento di un topo morto sulla plastica protettiva del pranzo distribuito a un paziente di Oncologia al Policlinico di Modena, fatto avvenuto lo scorso 9 settembre, potrebbe essere un atto doloso e non si esclude sia legato ad ambienti No Vax. (La Stampa)

Su altri media

La cucina ospedaliera è soggetta a pulizia, ordinaria, periodica a carico del fornitore che comprende un piano di disinfestazione nel rispetto del manuale di rischio predisposto dal fornitore Un topo morto sul piatto destinato ai pazienti ricoverati. (Imola Oggi)

La pista dei «no vax» Gli inquirenti non escludono che questo gesto sia legato agli ambienti “no vax”, oppure ad una ritorsione legata a malumori o tensioni interne tra le società che si occupano della distribuzione dei pasti all’interno dell’ospedale. (Corriere della Sera)

E’ stato rinvenuto un topolino morto adagiato sulla plastica protettiva degli alimenti contenuti nel vassoio del vitto, lo scorso 9 settembre durante la distribuzione del pranzo al reparto di Medicina Oncologica del Policlinico di Modena (COOPERATIVA RADIO BRUNO srl)

Topo morto nel vassoio, caccia al colpevole La denuncia finisce nell’inchiesta sui ’no vax’

La procura ha aperto un’inchiesta che non esclude alcuna ipotesi: si indaga su diverse piste, dalle possibili ritorsioni nell’ambito lavorativo al dolo legato agli ambienti no-vax. L'animale è stato rinvenuto sul vassoio di un ricoverato nel reparto oncologico del nosocomio lo scorso 9 settembre. (Fanpage.it)

Ci potrebbe essere la mano dei No vax dietro il caso del topo morto trovato sulla pellicola del pranzo distribuito a un paziente di Oncologia al Policlinico di Modena. Non è esclusa comunque la pista della ritorsione interna, probabilmente legata a malumori tra dipendenti. (Open)

La criticità – ha concluso – sarebbe lagata alle fasi di verifica del carrello e del vassoio", non certo a quella di preparazione e confezionamento del pasto. della galassia no vax oppure una ritorsione legata a malumori sul posto di lavoro. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr