Covid, Liguria: sospensione lotto vaccino AstraZeneca, 27 flaconi nell'imperiese. "Interrotta somministrazione dopo seconda segnalazione di reazione avversa"

Covid, Liguria: sospensione lotto vaccino AstraZeneca, 27 flaconi nell'imperiese. Interrotta somministrazione dopo seconda segnalazione di reazione avversa
IMPERIAPOST INTERNO

Covid: sospensione lotto vaccino AstraZeneca, in Liguria 81 flaconi. Dalla ricognizione effettuata da Alisa per verificare eventuali giacenze del lotto in questione nelle sedi di vaccinazione della Liguria, risultano 81 flaconi, di cui:. ASL 1: 27 flaconi. ASL 2: 2 flaconi. ASL 3: 34 flaconi. ASL 4: 18 flaconi. ASL 5: 0 flaconi. «La rete di farmacovigilanza si è attivata tempestivamente ed efficacemente per raccogliere e trasmettere ad Aifa le segnalazioni ricevute per i successivi approfondimenti – sottolinea Barbara Rebesco, direttore Politiche del farmaco di Alisa. (IMPERIAPOST)

Su altre fonti

L'opinione pubblica è inferocita sul vaccino Astrazeneca - ha concluso Bassetti -, le istituzioni non possono lasciare da soli i medici e le Regioni a difenderli" "Visto l'impatto degli enormi errori di comunicazione sia dell'Aifa che del Ministero della Salute sull'opinione pubblica italiana, si decida da domani se il vaccino AstraZeneca non si deve più usare e ci si attrezzi per fare solo vaccini a mRna". (Primocanale)

Si punti quindi unicamente sui vaccini di Pfizer, Moderna e poi su CureVac. «L’opinione pubblica è inferocita sul vaccino AstraZeneca - ha concluso Bassetti - le istituzioni non possono lasciare da soli i medici e le Regioni a difenderli» (GenovaToday)

“Serve una posizione chiara e definitiva di Aifa e del Comitato tecnico scientifico sul vaccino AstraZeneca e in generale sui vaccini a vettore virale”. “L’opinione pubblica è inferocita sul vaccino AstraZeneca, le istituzioni non possono lasciare da soli i medici e le Regioni a difenderli”, conclude Bassetti (IVG.it)

AstraZeneca, Bassetti: "Stop a vaccino? Aifa decida"

In attesa della nuova pronuncia del Cts, alcune Regioni hanno già proceduto nelle scorse settimane alla somministrazione del vaccino AZ agli under-60 (ad esempio Toscana, Lazio, Calabria, Sicilia, Abruzzo). (Corriere della Calabria)

Non serve limitarlo ad alcune età, a questo punto andrebbe stoppato in tutte le età chiedendo scusa agli italiani per la comunicazione errata e antiscientifica su questo vaccino. "L'opinione pubblica è inferocita sul vaccino AstraZeneca, le istituzioni non possono lasciare da soli i medici e le Regioni a difenderli", aggiunge. (Yahoo Notizie)

Il vaccino AstraZeneca torna sotto i riflettori per un caso di trombosi, successivo alla somministrazione della dose. Ora però, visto anche l'impatto di questi errori sull'opinione pubblica italiana, si decida da domani se il vaccino AstraZeneca non si deve più usare e ci si attrezzi per fare solo vaccini a mRna", dice Bassetti. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr