Green pass obbligatorio in Italia per viaggi, ristoranti, sport: domani il nuovo decreto

Green pass obbligatorio in Italia per viaggi, ristoranti, sport: domani il nuovo decreto
Corriere della Sera INTERNO

Vaccini a scuola La norma che regola l’eventuale obbligo vaccinale per la scuola non sarà inserita nel prossimo decreto legge

Cinema e teatri L’obbligo di green pass serve a tenere aperte le attività, ma anche a consentire una capienza maggiore nei luoghi al chiuso.

E domani il governo approverà il decreto che impone anche in zona bianca di presentare la certificazione verde per spettacoli, viaggi, sport. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre testate

Green Pass digitale sulla mail: come riceverlo per poi scaricarlo. L’alternativa alla ricezione dell’SMS sul cellulare è la comunicazione via posta elettronica da cui attivare la procedura per scaricare il Green Pass. (Smartworld)

Secondo le nuove regole, a partire dal prossimo venerdì 6 agosto questa documentazione sarà richiesta poter svolgere o accedere a diverse attività. Dopo i continui inviti alla popolazione italiana a vaccinarsi contro il Covid-19, è arrivato il nuovo decreto con i dettagli sul Green Pass. (Qdpnews)

Per viaggiare in Italia al momento non sarà necessario esibire il green pass. Ristoranti, bar e tempo libero: dove serve il Green Pass. In zona bianca si dovrà presentare il Green Pass se si vuole andare al ristorante al chiuso mentre non sarà necessario se si è all’aperto o per le consumazioni al bancone (Il Reporter)

Green Pass obbligatorio (con una dose): cosa cambia dal 6 agosto

OBBLIGO DI GREEN PASS. Scatterà dal 6 agosto l’obbligo di Green pass per accedere a una serie di servizi e attività non essenziali. ambiano i parametri per l’ingresso delle Regioni, che sono oggi tutte in zona bianca, nelle fasce di rischio con più restrizioni. (TeleNicosia)

Obbligatorio mostrare i Green Pass anche per sedersi ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti dove però non sarà necessario se si consuma al bancone oppure all’aperto. L’entrata in vigore del green pass è stata posticipata di due settimane, al 6 agosto, per dare il tempo necessario per uniformarsi alle nuove regole. (CorCom)

In caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Vaccinarsi per uscire il prima possibile dall’incubo della pandemia e obbligare l’uso del green pass per permettere alle attività di rimanere aperte ed evitare le ennesime chiusure. (Forbes Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr