Covid: 37 nuovi casi a Bergamo, in Lombardia 306 con 3 decessi

Covid: 37 nuovi casi a Bergamo, in Lombardia 306 con 3 decessi
BergamoNews.it INTERNO

I dati di oggi:. – i tamponi effettuati: 61.739, totale complessivo: 15.630.096. – i nuovi casi positivi: 306. – in terapia intensiva: 56 (+1). – i ricoverati non in terapia intensiva: 333 (+8). – i decessi, totale complessivo: 34.093 (+3). I nuovi casi per provincia:. Milano: 106 di cui 29 a Milano città;. Bergamo: 37;. Brescia: 41;. Como: 8;. Cremona: 12;. Lecco: 3;. Lodi: 1;. Mantova: 4;. Monza e Brianza: 48;. (BergamoNews.it)

Su altre fonti

Sono 307 i contagi da coronavirus in Lombardia oggi, 13 ottobre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione. Lo rende noto Regione Lombardia (Adnkronos)

Con 61.739 tamponi effettuati è di 306 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività allo 0,4%. Coronavirus Italia, il bollettino di oggi: 2.494 nuovi contagi e 49 vittime 12 Ottobre 2021. (La Repubblica)

Questo, in sintesi, quanto emerge dal nuovo rapporto di Legambiente ‘Ecosistema scuola’, da cui si evince come resista “il divario tra le scuole del Centro-Nord e quelle del Sud e delle Isole: troppe ancora le emergenze strutturali e le disuguaglianze. (LaPresse)

Covid Lombardia, appello Moratti alle donne in gravidanza: «Vaccinatevi». Sospesa la terza dose nelle farmacie

Milano, 15 ott. (LaPresse) - (LaPresse)

Per quanto riguarda le province, sono 106 i positivi segnalati a Milano (di cui 29 a Milano città), 37 a Bergamo, 41 a Brescia, 8 a Como, 12 a Cremona, 3 a Lecco, 1 a Lodi, 4 a Mantova, 48 a Monza, 18 a Pavia, 1 a Sondrio e 16 a Varese (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA) (Sky Tg24 )

La campagna vaccinale «Mi rivolgo a quante pur attendendo un figlio o una figlia, non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale anti-Covid. Il rischio di mortalità nelle donne in gravidanza, con infezione da Covid-19, è infatti 22 volte maggiore rispetto a quelle senza infezione». (Corriere Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr