Omicidio di Ravenna, Cagnoni resta in carcere. "L'accusa ha elementi da condanna"

Ravenna, 16 ottobre 2016 - C'È «LA SUA FIRMA» sul luogo del delitto. Uguale a custodia in carcere. È quanto il tribunale del Riesame di Bologna ha deciso per Matteo Cagnoni, il 51enne dermatologo accusato di avere ucciso a bastonate in testa la moglie, ... Fonte: Il Resto del Carlino Il Resto del Carlino
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....