Covid, il bollettino regionale: tamponi positivi al 3,18% e nuova diminuzione dei ricoveri

Covid, il bollettino regionale: tamponi positivi al 3,18% e nuova diminuzione dei ricoveri
NapoliToday INTERNO

Altro dato positivo: dopo un leggero aumento, -9 ricoveri Covid sul precedente report. L'Unità di Crisi regionale per l'emergenza Covid-19 ha diramato il bollettino ordinario dei casi di Coronavirus aggiornato alle 23.59 di ieri.

Incidenza dei tamponi positivi inferiore rispetto a ieri.

I positivi del giorno sono 292, emersi dall'analisi di 9.192 tamponi, con un'incidenza del 3,18% (ieri era del 3.25%). (NapoliToday)

Su altre testate

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 13 (-2 rispetto a ieri), 141 quelli negli altri reparti Covid (+4). La situazione dei contagi nelle province vede Reggio Emilia con 74 nuovi casi, seguita da Rimini (63). (BolognaToday)

Today scrive che i Paesi che richiedono la compilazione del Plf attualmente utilizzano moduli cartacei o Plf digitali online. Il Passenger locator form per i viaggi. I viaggiatori che partono dall'Italia e si dirigono all'estero hanno bisogno di diverse certificazioni, per raggiungere alcuni paesi, anche del modulo Plf (Passenger locator form), che localizza il passeggero. (TrentoToday)

E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio (Info Cilento)

Covid-19, il bollettino del 21 luglio: 4.259 casi e 21 morti

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 71974 dimessi/guariti (+49 rispetto alla giornata ieri 20 luglio). Gli attualmente positivi in Abruzzo, calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti, sono 1024 (+11 rispetto a ieri). (Rete8)

Una vittima. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 3.478.250 cittadini (Corriere del Mezzogiorno)

Calano le terapie intensive. Sono 4.259 i nuovi casi di Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore su 235.097 tamponi processati. Tasso di positività all'1,8%. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr