Marquez in difficoltà ai Test di Jerez: il pilota svela i problemi in pista

Marquez in difficoltà ai Test di Jerez: il pilota svela i problemi in pista
Più informazioni:
AutoMotoriNews SPORT

Marc Marquez rinuncia ai test della MotoGP e lo fa dopo aver capito che il suo corpo aveva bisogno di riposo.

LEGGI ANCHE > > > Marc Marquez e i problemi in curva: il curioso paragone. Marc Marquez rinuncia al test: “Serve pazienza”. A causa del esfuerzo de ayer en la carrera,hoy me he levantado muy contracturado a nivel cervical/hombro/brazo derecho

Due scivolate che, insieme alle fatiche dei 25 giri della gara, hanno lasciato il segno sul corpo di Marquez. (AutoMotoriNews)

Se ne è parlato anche su altre testate

Non è un mistero che Morbidelli ci sia rimasto male quando ha saputo di dover correre anche nel 2021 con una moto vecchia rispetto ai compagni di squadra. Sono stato molto chiaro con lui, e anche lui è stato molto chiaro con me: ha capito i miei sentimenti e la mia situazione, ma entrambi alla fine siamo giunti alla conclusione che si è trattato di sfortuna. (FormulaPassion.it)

Questa mattina Quartararo è stato operato presso l'Hospital CH di Aix en Provence e l'intervento ha avuto esito positivo. Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 1 / 50 Foto di: Dorna Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 2 / 50 Foto di: Dorna Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 3 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 4 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 5 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 6 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 7 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 8 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 9 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 10 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 11 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Jack Miller, Ducati Team, Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT 12 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 13 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 14 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 15 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 16 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 17 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 18 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 19 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Ganador de la pole position Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 20 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Ganador de la pole position Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 21 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Ganador de la pole position Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 22 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Top 3 tras la clasificación: Jack Miller, Ducati, ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT 23 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Top 3 tras la clasificación: Jack Miller, Ducati, ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT 24 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 25 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 26 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 27 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 28 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 29 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 30 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 31 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 32 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 33 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 34 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 35 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 36 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 37 / 50 Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing 38 / 50 Foto di: Gold and G (Motorsport.com Italia)

Marc tornerà a grandissimi livelli, ma ora le sue capacità sono bloccate dalle circostanze: ci vorrà un po’ più di tempo rispetto al previsto“ “Marc si è già accorto che durante la sua assenza lo sviluppo della moto ha preso un’altra direzione. (FormulaPassion.it)

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Con le moto “moderne” che impongono una guida “di forza” questo grosso guaio è diventato una ossessione per tanti piloti. In uno sport incentrato sulla velocità con i piloti sempre alla ricerca del limite, il rischio è una componente non eliminabile, così come le cadute. (La Gazzetta dello Sport)

Perché ormai in MotoGP è una patologia, questa, con cui hanno fatto i conti, chi più e chi meno, tutti i piloti Non è ben chiaro se l’affaticamento al braccio che lamenta sia figlio delle due ernie o se anche per Petrucci il problema è la sindrome compartimentale. (Moto.it)

Dal 2001 è passato a SportAutoMoto, settimanale di auto e moto da corsa e nel 2009 ha partecipato alla nascita di Omnicorse. Ha iniziato a collaborare con il quotidiano il Secolo XIX nel 1979 prima di entrare nella redazione di Autosprint nel 1985 dove è rimasto 20 anni fino ad arrivare al ruolo di vice-direttore. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr