Scuola, guida alla nuova ordinanza di Emiliano: ecco tutti i divieti e le possibilità

Scuola, guida alla nuova ordinanza di Emiliano: ecco tutti i divieti e le possibilità
La Repubblica INTERNO

Scuola, Emiliano firma la 9ª ordinanza: "In Puglia dad per tutti fino al 5 marzo".

Gli istituti scolastici devono predisporre la didattica integrata (i collegamenti a distanza, soprattutto) per la totalità degli studenti.

Bari, per esempio, ha già annunciato che i nidi comunali non chiudono e continuano regolarmente le loro attività.

La pubblicazione del testo della nona ordinanza sulla scuola firmata dal governatore, Michele Emiliano, ha scatenato tanti dubbi, soprattutto rispetto ad alcuni passaggi considerati dalle famiglie e dalle stesse scuole poco chiari. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Le scriventi già lunedì 22 febbraio chiederanno un incontro che dia conto dello stato di attuazione del piano di vaccinazione avviato e dell'inserimento dei settori delle scuole private, della formazione professionale e dell'AFAM. (AndriaViva)

La regola base è utilizzare per due settimane la didattica digitale integrata in tutte le scuole di ogni ordine e grado. Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emanato questa mattina l’ordinanza n. (AcquavivaLive.it)

La Regione del resto, carte alla mano, si è impegnata a una massiccia campagna di vaccinazione, forte di un tasso di adesione nelle file del personale scolastico fra il 70 e l'80 per cento. (La Repubblica)

Covid e scuola in Puglia, l'attacco del c.destra: «Genitori pagano incapacità di Emiliano»

Oggi, in Puglia, sono stati registrati 9.880 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 905 casi positivi: 368 in provincia di Bari, 77 in provincia di Brindisi, 78 nella provincia BAT, 118 in provincia di Foggia, 86 in provincia di Lecce, 177 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (Terlizzilive.it)

"Un fallimento - continua Gesmundo - dimostrato dalla decisione che ci è stata consegnata come irreversibile per salvaguardare la salute di docenti e studenti, unica regione in zona gialla a decidere in tal senso, di chiudere tutte le scuole in Puglia, per ora fino al 5 marzo. (BariToday)

Il centrodestra in Consiglio regionale pugliese critica la decisione della Regione di sospendere per due settimane la didattica in presenza nelle scuole. Perciò, visto che siamo l'unica Regione in zona gialla ad adottare misure restrittive, chiediamo di conoscere la verità e il quadro epidemiologico sotteso alla decisione di Emiliano: diversamente, infatti, non si spiegherebbe», dicono i consiglieri regionali di Forza Italia Stefano Lacatena, Giandiego Gatta e Paride Mazzotta. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr