La compagnia aerea che ha iniziato a pesare i propri passeggeri

Corriere del Ticino ECONOMIA

«Scusi, signore, potrebbe gentilmente salire sulla bilancia e pesarsi?». No, non siamo dal dietologo. Benvenuti, piuttosto, al check-in di Air New Zealand, compagnia di bandiera neozelandese che, a partire da questo mese, chiederà ai propri passeggeri di pesarsi prima dell'imbarco. Nessuna paura: non vi sarà alcun obbligo. Ovvero, qualora qualcuno fosse riluttante a usare la bilancia potrà sempre e comunque dire di no. (Corriere del Ticino)

Su altre testate

Quando ci si imbarca in un volo è assolutamente normale che i propri bagagli vengano pesati. Ad Auckland (Nuova Zeldanda), però, la situazione è decisamente degenerata, dato che sono ora i passeggeri stessi a salire sulla bilancia prima di volare all'estero con la compagnia Air New Zealand (Tom's Hardware Italia)

Fra le conseguenze post-pandemiche per i consumatori c’è anche l’impennata dei prezzi per i viaggi aerei , con tariffe che sono tornate ben al di sopra rispetto al 2019 e con l’ambito cosiddetto ‘low cost’ che è andato restringendosi sempre più negli ultimi mesi. (QuiFinanza)

Benvenuti, piuttosto, al check-in di Air New Zealand, compagnia di bandiera neozelandese che, a partire da questo mese, chiederà ai propri passeggeri di pesarsi prima dell'imbarco. Ovvero, qualora qualcuno fosse riluttante a usare la bilancia potrà sempre e comunque dire di no. (Corriere del Ticino)

La compagnia di bandiera della Nuova Zelanda, Air New Zealand, ha scelto di pesare i propri passeggeri come misura per ridurre i consumi di carburante, come riportato dalla CNN . L'obiettivo di Air New Zealand è ottenere una stima del peso medio dei passeggeri al fine di ottimizzare l'efficienza del consumo di carburante, che rappresenta una delle voci di costo più significative per una compagnia aerea. (Sky Tg24 )

La compagnia aerea con la mitica Koru sulla coda non rivelerà in alcun modo il singolo peso dei passeggeri che si presteranno a questo rilevamento statistico. E’ solo a livello statistico per ragioni operative la possibilità di pesarsi volontariamente prima di volare a bordo di un volo Air New Zealand (Italiavola & Travel –)

Per ora non sussiste l’obbligo e in ogni caso il risultato della bilancia rimane anonimo (ma conservato in un database), anche se l’operazione viene caldeggiata per conoscere il peso medio dei passeggeri e regolarsi di conseguenza con il pieno all’aereo. (Lo Zoo di 105)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr