Ilaria Salis, Ungheria concede i domiciliari a Budapest

Adnkronos INTERNO

Il tribunale di seconda istanza ungherese ha accolto il ricorso presentato dai legali di Ilaria Salis, che può quindi uscire dal carcere e andare ai domiciliari a Budapest. la docente da più di un anno in carcere con l'accusa di aver preso parte a un pestaggio contro un gruppo di neonazisti Una notizia confermata dal ministro degli Esteri Antonio Tajani durante il question time a Montecitorio: "Mi consenta prima di rispondere all'interrogazione di annunciare la decisione del Tribunale del riesame ungherese che ha concesso gli arresti domiciliari a Ilaria Salis". (Adnkronos)

La notizia riportata su altre testate

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev "Vorrei manifestare la mia soddisfazione per la notizia che abbiamo ricevuto pochi attimi fa sulla concessione degli arresti domiciliari a Ilaria Salis": queste le parole del ministro Carlio Nordio al Question Time dopo la notizia dell'uscita dal carcere della nostra connazionale detenuta a Budapest, in Ungheria (Liberoquotidiano.it)

La 39enne insegnante, accusata di aver manganellato a volto coperto dei manifestanti nella capitale ungherese durante il Giorno dell'Onore, andrà dunque agli arresti domiciliari dopo che il tribunale di seconda istanza ungherese ha accolto il ricorso presentato dai legali di Ilaria Salis (Il Giornale d'Italia)

“Il vero banco di prova è nella sentenza che si attende dal Giudice e non nelle richieste del Pubblico Ministero. Processo ‘Welcome to Italy’ alle battute finali: ieri in aula la parola è toccata alle difese degli imputati. (Frosinone News)

"Paghiamo la cauzione di oltre 40 mila euro, ma non rimanga un giorno di più in carcere" ha detto il Salis. Roberto Salis, padre di Ilaria, commenta la notizia dei domiciliari alla figlia a Tagadà La7: "Ilaria, in questo momento, è detenuta senza alcun provvedimento da parte della magistratura ungherese". (Tiscali Notizie)

Il ricorso era stato presentato dai legali di Ilaria Salis contro la decisione del giudice Jozsef Sós che nell'ultima udienza del 28 marzo le aveva negato i domiciliari sia in Italia che in Ungheria. Dall'aula sono partiti alcuni applausi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

https://video.repubblica.it/cronaca/ilaria-salis-ai-domiciliari-accolto-il-ricorso-la-reazione-del-padre-mia-figlia-molto-contenta/469467/470421 Copia Copia Link Embed (Repubblica TV)