Ricoveri in Lombardia, dati differenti tra pazienti Covid e per altre patologie

Ricoveri in Lombardia, dati differenti tra pazienti Covid e per altre patologie
EspansioneTv INTERNO

In una nota Regione specifica che “distinguerà all’interno dei ricoveri Covid positivi, quali afferiscono direttamente a una patologia Covid-dipendente e “quali si riferiscono a pazienti ospedalizzati per altre patologie”.

Da domani Regione fornirà i dati differenziati tra pazienti ricoverati perché positivi al covid e per altre patologie.

Inoltre nella nota inviata dalla Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia viene specificato che la differenziazione è finalizzata a “dare una rappresentazione più realistica e oggettiva della pressione sugli ospedali causata dal Covid”. (EspansioneTv)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Scarseggiano i posti letto negli ospedali, ecco cosa chiede l'Welfare di Regione Lombardia. (Prima Brescia)

Bollettino Covid. Nel frattempo, si fa largo l'ipotesi di una rivoluzione del bollettino giornaliero che informa sull'andamento dell'epidemia in Italia. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Da venerdì la Lombardia distinguerà i malati Covid dai positivi al tampone di ingresso in ospedale Da venerdì 14 gennaio in Lombardia verrà eseguito una distinzione tra pazienti positivi al Covid al tampone di pre-ricovero e pazienti ricoverati per Covid. (Fanpage.it)

Il risiko degli ospedali tra medici positivi e reparti "convertiti"

La Lombardia ha chiesto al Ministero della Salute di apportare alcuni cambiamenti rispetto al conteggio dei posti letto Covid nella Regione. Lombardia, esclusi dai conteggi Covid i ricoverati per altre patologie risultati positivi. (Notizie.it )

Il documento spiega che “il codice Covid19 va usato solo per i casi con insufficienza respiratoria da Sars-Cov-2” mentre per tutti gli altri che non hanno problemi di tipo respiratorio non va usata: “In caso di concomitante presenza di insufficienza respiratoria e altra patologia rilevante, prevale la prima”. (La Stampa)

Centinaia di medici in quarantena, pazienti che arrivano in ospedale per un incidente o un infarto e si scoprono positivi, personale impegnato in attività di screening e nella campagna vaccinale. Niguarda e Policlinico sono impegnati nella riapertura dei primi due moduli dell'ospedale in Fiera per pazienti Covid che necessitano di terapia intensiva e ossigenazione. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr