E' arrivata l'influenza, primi casi in Italia

Fortune Italia SALUTE

Sono in corso le conferme virologiche da parte del laboratorio di riferimento nazionale dell’Iss sul secondo caso identificato a Torino.

L’influenza è arrivata in Italia.

Ma che tipo di stagione influenzale possiamo aspettarci?

Ma che stagione influenzale sarà?

“Se molto dipenderà dall’adesione della popolazione al ‘nuovo Galateo Covid’, un ruolo importante l’avrà anche la vaccinazione contro l’influenza: non dimentichiamolo“, dice l’esperto

(Fortune Italia)

Ne parlano anche altri media

I due casi. Il primo caso di influenza stagionale A/H3 è stato identificato a Varese e confermato presso l’Università di Milano in un bambino con sintomatologia influenzale. Secondo quanto stabilito dal “Protocollo operativo InfluNet & CovidNet” la sorveglianza virologica partirà dalla 46 settimana 2021, ovvero da lunedì 18 ottobre. (In Terris)

Secondo quanto stabilito dal ‘Protocollo operativo InfluNet & CovidNet’ per la stagione 2021-2022 la sorveglianza virologica partirà dalla 46a settimana 2021, ovvero da lunedì 18 ottobre. “La vaccinazione antinfluenzale – ribadisce l’Iss – è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire la malattia e ridurne le complicanze (RomaDailyNews)

Presi impegni reciproci e celeri. 4 ore fa: Amarelli (Confindustria) sul green pass: «Misura giusta». Ecco quando presentare domanda (Ecodellojonio)

Influenza stagionale, l’allarme dei pediatri: “Quest’anno avremo più casi fra i bambini”

1. 1. italia. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Sputnik Italia [email protected] (Sputnik Italia)

Sono in corso le conferme virologiche da parte del laboratorio di riferimento nazionale dell'Iss sul secondo caso identificato a Torino Un primo caso di virus influenzale A/H3 identificato a Varese e confermato presso l'Università di Milano in un bambino con sintomatologia influenzale. (La Gazzetta di Mantova)

Da zero ad una circolazione “grave” fra i bambini: influenza stagionale, l’allarme dei pediatri. “Quindi se si parla di gravità dei dati numerici questa affermazione è vera, ma è facilmente deducibile dal fatto che lo scorso anno (grazie alle misure anti covid) abbiamo avuto zero casi di morbillo, di rosolia e pochissimi casi di influenza” (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr