Vaccini covid Toscana: forcing della Regione, hub al lavoro fino a sera tardi

La Nazione INTERNO

Con somministrazioni di vaccino che sono andate avanti fino alle 23 ovunque.

La Toscana lavora a pieno ritmo in tutti i principali hub vaccinali.

Gli Hub Creaf di Prato, Mandela Forum di Firenze, "La Galleria" di Empoli e "La Cattedrale" di Pistoia resteranno aperti dunque per quindici ore al giorno

Firenze, 5 aprile 2021 - Al lavoro nella serata di Pasqua fin dopo cena.

Agli hub vaccinali si sono presentati tutti coloro che avevano diritto e che avevano prenotato. (La Nazione)

Su altri giornali

Vaccini, da giovedì le prenotazioni per la fascia d’eta tra i 60 e 69 anni. Da giovedì 8 aprile chi ha un’età compresa tra i 60 e i 69 anni potrà prenotare il vaccino anti covid. Sono inclusi coloro che sono nati nel 1961. (La Provincia di Biella)

Vaccino Covid agli over 60. Chi ha tra 60 e 69 anni (nati nel 1961 compresi) potrà esprimere la preadesione alla vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it. Inizieranno giovedì 8 aprile alcune nuove fasi del piano vaccinale della Regione Piemonte. (Prima il Canavese)

Quanto alla suddivisione di somministrazioni per categoria, le vaccinazioni risultano essere così ripartite:. Over 80: 3.781.195 (+ 43.462 rispetto a ieri);. (+ rispetto a ieri); Operatori sanitari e sociosanitari: 3.063.992 (+ 3.213 rispetto a ieri);. (Open)

Pasqua, vaccini senza sosta, controlli su spiagge e parchi

Una domanda che si stanno ponendo in molti in queste settimane, a cominciare dai residenti nella regione Lombardia, quella più colpita dalla pandemia dal febbraio 2020 ad oggi. Vi ricordiamo il portale delle prenotazioni per il vaccino anti covid in Lombardia raggiungibile attraverso il seguente indirizzo internet prenotazionevaccinicovid. (Computer Magazine)

Il numero di sintomatici è stabile e basso, mentre quasi tutti i nuovi casi sono asintomatici. Sul fronte dei contagi fra gli agenti, ha concluso: (ChietiToday)

Contemporaneamente, si entra nel vivo all’ospedale Villa Scassi, con le seconde dosi degli ordini professionali, delle forze dell’ordine e della pubblica amministrazione. Alla Fiera rischiamo il caos perché se mi chiedono di vaccinare tutti, anche pazienti non nostri, solo per l’anamnesi perderemo ore» (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr