GREEN PASS - Obbligatorio dal 5 agosto nei bar e ristoranti al chiuso, nelle palestre e per gli spettacoli all'aperto

TorinoSud SALUTE

Salvo stravolgimenti dal 5 agosto servirà il green pass per bar e ristoranti al chiuso: all'aperto o al bancone non sarà obbligatorio.

Green pass dal 5 agosto per poter accedere ai bar e ai ristoranti al chiuso, farsi un tuffo in piscina o assistere ad uno spettacolo, anche all'aperto.

Sarà invece necessario esibire il pass verde per l'accesso a spettacoli all'aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi. (TorinoSud)

Ne parlano anche altre testate

La Confesercenti punta il dito sulle misure introdotte col green pass. "Sono incomprensibili l’estensione dell’obbligo a fiere e sagre all’aperto e la mancata riapertura delle. Un provvedimento che rischia di essere "punitivo per i gestori di bar e ristoranti", e piene di "incongruenze". (il Resto del Carlino)

Estate con il green pass a portata di mano. Oggi limitato alle RSA e alle feste matrimoniali, la certificazione verde servirà anche per consumare al tavolo in bar e ristoranti al chiuso. (TRM Radiotelevisione del Mezzogiorno)

«Non è un arbitrio ma la condizione necessaria per tenere le attività economiche aperte. Lo stato di emergenza è intanto prorogato al 31 dicembre.«Oltre 40 milioni le certificazioni verdi scaricate in poche settimane dagli italiani, un numero importante» ha puntualizzato Speranza. (GiovinazzoViva)

Sono invece esclusi dall’utilizzo del green pass i centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione. Obbligo di green pass. Per tutte le persone dai 12 anni in su, i green pass diventerà uno strumento essenziale per partecipare a molte attività nei luoghi pubblici. (Buongiorno Slovacchia)

Lo stato di emergenza, in scadenza il 31 luglio, sarà prorogato fino al 31 dicembre 2021. Dal 5 agosto, se il provvedimento passerà anche in parlamento, il pass sarà obbligatorio anche ai tavoli di bar e ristoranti al chiuso. (La Voce di Bolzano)

«Non si pensi che il nostro settore sia contrario all’utilizzo del Green pass, soprattutto se l’obiettivo è tenere sotto controllo i contagi e, contemporaneamente, dare una ulteriore spinta alle vaccinazioni. (InformazioneOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr