Le pagelle del Fiandre 2021

Le pagelle del Fiandre 2021
BDC Mag SPORT

Asgreen è il secondo danese ad imporsi al giro delle Fiandre dopo Rolf Sorensen nel 1997.

Cosi facendo porta la Danimarca ad essere la seconda miglior nazione sulle classiche monumento dopo il Belgio negli ultimi due anni: Liège-Bastogne-Liège 2019 (Fuglsang), Il Lombardia 2020 (Fuglsang) e Fiandre 2021 (Asgreen)

Già 2° al Fiandre nel 2019 dietro Bettiol nel disinteresse generale, quest’anno sembra avere ingranato il cambio di passo, con la vittoria alla E3 e quindi al Fiandre. (BDC Mag)

Ne parlano anche altri media

Ma 50 metri dall’arrivo, l’imprevisto che non ti aspetti: a Van der Poel si spegne improvvisamente la luce e si rialza, Asgreen spinge sui pedali e vince sul traguardo di Oudenaarde. Sul penultimo muro, l’Oude Kwaremont, anche Van Aert si arrende e allora i due volano verso il traguardo (Il Mondo del Ciclismo)

Il danese Kasper Asgreen ha vinto allo sprint il Giro delle Fiandre precedendo di un soffio l'olandese Mathieu Van Der Poel, terzo posto (con 33 secondi di distacco) per il 35enne belga Greg Van Avermaet, che ha preceduto il connazionale Jasper Stuyven vincitore della Milano-Sanremo. (Ciclismo)

In questa campagna del nord non sono stato molto fortunato, ho sempre forato nei momenti critici, eccezion fatta per la Gand-Wevelgem. Anche questa volta Matteo Trentin non è riuscito a giocarsi al meglio le proprie carte al Giro delle Fiandre, non per propria scelta. (OA Sport)

Il Fiandre che non ti aspetti va a Kasper Asgreen

athieu van der Poel non ce l'ha fatta. Il campione olandese - vincitore della scorsa edizione del Giro delle Fiandre - ha perso la volata della 105esima edizione di questa competizione - da Anversa a Oudenaarde (254km) - contro il danese Kasper Asgreen. (Ticinonline)

La prima volta al Giro delle Fiandre, la corsa dei muri e del pavè, uno dei simboli del ciclismo mondiale, non si scorda mai. In gara poi domenica lo svizzero Shär della Ag2r è stato squalificato per aver regalato in corsa una borraccia ai tifosi. (Il Messaggero Veneto)

Mathieu van der Poel (Ol) s.t Nella terza salita del Vecchio Kwaremont, quando mancavano 16 km all’arrivo, Van der Poel ha attaccato e si è portato dietro soltanto Asgreen. (laRegione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr