Via libera dal CTS: con il 35% di positivi al Covid non si gioca

Via libera dal CTS: con il 35% di positivi al Covid non si gioca
Sport Parma SPORT

“Il nuovo regolamento prevede la quarantena per il gruppo squadra nel caso il numero di positivi al Covid superi il 35% dei componenti” scrive l’agenzia ANSA.

Come già annunciato in più occasioni anche i campionati di serie B e C si dovrebbero adeguare alle nuove disposizioni

Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato il via libera al nuovo protocollo presentato ieri da Governo, Regioni e Lega Serie A. (Sport Parma)

Se ne è parlato anche su altri media

Secondo l’AGI il comitato tecnico scientifico dà l’ok sulle nuove regole da seguire dopo la Conferenza Stato-Regioni. Con il nuovo protocollo il rinvio delle gare avverrà quando il numero dei positivi di un club risulta superiore al 35% del gruppo squadra. (Radio Rossonera)

Ben vengano queste linee guida che offrono una soluzione migliorativa, anche perché poi mica pagano il conto le Asl. Il mondo del pallone ha ottenuto dal governo chiarezza e regole univoche per proseguire la stagione e allontanare i sospetti di scarsa regolarità del campionato. (Corriere della Sera)

Ne faranno parte i 25 iscritti nella lista per la serie A, B e C, ma saranno necessarie alcune deroghe. E Valentina Vezzali, sottosegretaria allo sport, osserva: «Ora abbiamo una procedura uniforme per tutte le autorità sanitarie locali, che garantisce il corretto e regolare svolgimento dei tornei». (Corriere della Sera)

Serie A, ok del CTS per il nuovo protocollo anti Covid

Superato l'esame del Cts, il protocollo è ora sul tavolo del ministero della Salute: il mondo dello sport attende la circolare definitiva che rappresenterà il riferimento per tutte le autorità sanitarie locali nella gestione dei contagi negli sport di squadra Dopo l'intesa raggiunta mercoledì scorso in Conferenza Stato-Regioni sulla base del documento presentato dalla sottosegretaria Valentina Vezzali, oggi è arrivato il via libera del Comitato tecnico scientifico. (Rai Sport)

Per quelli a basso rischio resta raccomandato l’utilizzo della Ffp2, mentre poi verranno applicate le misure previste dalle indicazioni del ministeriali – Il Cts, Comitato tecnico scienfitico, ha dato il via libera al protocollo relativo agli sport professionistici varato nell’ultima Conferenza Stato-Regioni che prevede il limite del 35% dei positivi al di sotto della quale le ASL non possono intervenire e bloccare le squadre. (RomaNews)

Il documento prevede poi per la sorveglianza l'utilizzo di tamponi antigenici e/o molecolari, nel rispetto dei criteri definiti dal Ministero della Salute. Ecco le regole del nuovo protocollo della Serie A: stop a squadre con più del 35% dei giocatori positivi. (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr