Covid Abruzzo: terze dosi a 5 mesi. La Asl di Pescara si organizza

Covid Abruzzo: terze dosi a 5 mesi. La Asl di Pescara si organizza
Rete8 INTERNO

«La dose di richiamo è cruciale per proteggere meglio noi e chi ci sta accanto.

Dopo l’ultimo parere di AIFA sarà possibile farla a 5 mesi dal completamento del primo ciclo.

A riferirlo è stato Vero Michitelli, direttore amministrativo dell’azienda sanitaria pescarese, a margine della consegna di 3 ventilatori polmonari neonatali, donati da Confindustria di Chieti Pescara alla Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Santo Spirito

«Con il raddoppio della platea dei vaccinabili abbiamo deciso di aumentare le ore e i giorni di apertura degli hub della nostra Asl», ha dichiarato Rossano Di Luzio. (Rete8)

Ne parlano anche altri giornali

Ma in questi giorni, in cui è iniziata in diversi Paesi la somministrazione della dose di richiamo, cosiddetta booster o terza dose, per il vaccino contro Covid-19 i quesiti si moltiplicano: che effetti ha sul sistema immunitario? È quanto si legge nella circolare del ministero della Salute in Gazzetta oggi e in vigore da mercoledì. (Il Messaggero)

Chi deve fare la terza dose. Al momento la terza dose spetta ai soggetti ad elevata fragilità, al personale sanitario, agli ospiti e al personale delle Rsa e a tutti gli over 40 che hanno fatto la seconda dose da almeno cinque mesi (le prenotazioni per la fascia d'età tra 40 e 59 anni sono state aperte lunedì 22 novembre). (TrevisoToday)

Cagliari, 24 novembre 2021 – Sabato 27 novembre, alle 20:30 al Teatro Adriano (via Sassari 16, Cagliari – biglietto d’ingresso: 15 euro), il secondo appuntamento del “PuntodiVistaFilmFestival 2021” proporrà un nuovo gruppo di cortometraggi iscritti al concorso internazionale di cinematografia, organizzato dall’associazione culturale Art’In Produzioni di Cagliari. (Sardegna Reporter)

Covid-19, via libera alla terza dose

«Non abbiamo raggiunto una soluzione definitiva», aveva avvertito, ma «il governo ora farà le proprie valutazioni e le porterà in Consiglio dei ministri». Non pare esserlo invece il governo, che nelle prossime ore sarà chiamato a decidere insieme al super Green pass (Il Vibonese)

“Non mi stancherò di ripetere – conclude il governatore della Toscana – che il vaccino è, al momento, l’arma più efficace che abbiamo contro il virus e le sue continue mutazioni. Stando infatti all’ultima circolare ministeriale, in vigore da mercoledì 23 novembre, la somministrazione della terza dose sarà possibile con un anticipo di ben un mese rispetto a quanto previsto finora. (La Nazione)

Queste le indicazioni temporali, stando alle ultime indicazioni del Ministero della Salute, per effettuare la terza dose del vaccino anti covid. Stando all’ultima circolare ministeriale di ieri 22 novembre, la somministrazione della dose booster sarà dunque possibile con un anticipo di ben un mese rispetto a quanto previsto finora. (arezzotv.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr