Bergamo, aereo bloccato in pista senza aria condizionata: malori per il caldo e attacchi di panico

Bergamo, aereo bloccato in pista senza aria condizionata: malori per il caldo e attacchi di panico
Corriere Bergamo - Corriere della Sera ECONOMIA

di Fabio Paravisi. Un velivolo in decollo diretto in Egitto per un ritardo ha perso lo slot rimanendo fermo sulla pista.

E il velivolo, con relativi passeggeri, è dovuto restare in pista in attesa del nuovo slot: l’orario di partenza è stato, inizialmente, spostato alle 20

L’abitacolo è diventato un forno e i viaggiatori hanno chiamato il 118. Fa caldo per strada, fa caldo in casa, in ufficio e in auto. (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

Tra il pomeriggio e la serata di ieri, 3 agosto, alcune persone hanno chiesto l’intervento dei soccorsi a causa del caldo, dopo essere rimasti bloccati per 2 ore dentro un aereo diretto al Cairo. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Dovevano partire alle 17, ma l'aereo è stato riprogrammato alle 22.15. Sei i passeggeri con i maggiori problemi, curati sul posto, ma nessuno di loro ha scelto il ricovero. (L'Unione Sarda.it)

Sulla pista di Orio al Serio, l'Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia ha inviato due ambulanze e un'automedica Aereo fermo sotto il sole per diverse ore a Orio al Serio, malori tra i passeggeri: arrivano le ambulanze Problemi a bordo del volo UJ931 della compagnia Al Masria diretto al Cairo e in partenza da Orio al Serio. (Fanpage.it)

Aereo fermo sotto il sole per ore, i passeggeri chiamano il 118

Dovevano partire alle 17, l'aereo è stato riprogrammato alle 22.15 e diversi passeggeri si sono sentiti male per la lunga permanenza al caldo nell'aeromobile, tanto che a Orio al Serio alle 19.30 sono arrivate due ambulanze della Croce rossa. (La Stampa)

Dovevano partire alle 17, ma l’aereo è stato riprogrammato alle 22.15 e i passeggeri hanno dovuto aspettare seduti all’interno del velivolo, senza aria condizionata: in molti si sono sentiti male per il caldo, tanto che è stato necessario chiedere l’intervento di due ambulanze della Croce rossa. (Il Fatto Quotidiano)

Sei passeggeri con i maggiori problemi - scrive oggi il Corriere della Sera nell’edizione bergamasca - sono stati curati sul posto, nessuno ha scelto il ricovero. - Dovevano partire alle 17, l’aereo è stato riprogrammato alle 22.15 e diversi passeggeri si sono sentiti male per la lunga permanenza al caldo nell’aeromobile, tanto che a Orio al Serio alle 19.30 sono arrivate due ambulanze della Croce rossa. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr