Gualtieri: Via libera per il piano rifiuti di Roma il 15 ottobre

Gualtieri: Via libera per il piano rifiuti di Roma il 15 ottobre
Il Sole 24 ORE INTERNO

Gualtieri: Via libera per il piano rifiuti di Roma il 15 ottobre 04 agosto 2022. "Il 15 ottobre ci sarà il via libera definitivo per il piano integrato dei rifiuti di Roma", le parole del sindaco di Roma Gualtieri alla presentazione del piano per la gestione dei rifiuti di Roma Capitale.

/ Fb Gualtieri. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

(Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sappiamo, però, che Roma, caput mundi, non può assolutamente permettersi altri dieci anni di degrado Oggi, però, il sindaco ha presentato un importante piano rifiuti che fissa nel 2030-2035 la data per il raggiungimento dei suoi obiettivi. (Corriere Roma)

Il piano definitivo il 15 ottobre Sul piano rifiuti di Roma, presentato oggi (4 agosto), ci sono già le date fissate per le varie fasi: «daremo come termine per le osservazioni, dal 12 agosto al 30 settembre - ha detto Gualtieri - Il commissario straordinario ai rifiuti pone un obiettivo: «Arriveremo al 65% nel 2030 e al 70% nel 2035». (Corriere Roma)

No"/ "Non dimentichiamo la storia". La ristrutturazione del ciclo dei rifiuti prevista dal piano di Gualtieri porterà all’abbattimento fino al 90% delle emissioni rilasciate in atmosfera. (Il Sussidiario.net)

Roma Capitale dice basta ai rifiuti: il Piano Gualtieri per una città sostenibile

"Nella veste di commissario straordinario emetterò una ordinanza che prenderà il Piano rifiuti come base, e con questa, entro e non oltre il 12 agosto, avvierò la valutazione ambientale strategica", ha detto Gualtieri (Gazzetta di Parma)

Le critiche al Piano di gestione integrata dei rifiuti di Roma Capitale non mancherebbero né da destra né da sinistra. Sono quasi tutti contrari. Anche parte della maggioranza è scontenta da Gualtieri (ilGiornale.it)

Le attività di progettazione per la realizzazione di questi impianti sono affidate ad AMA che ha partecipato ai bandi PNRR per il loro finanziamento.Verranno realizzati nelle aree didueda raccolta differenziata da 200mila tonnellate complessive (carta, cartone e plastica) con untotale didi euro. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr