La rapina shock in un ristorante: armi puntate anche contro i bambini

Today.it INTERNO

Oltre al denaro presente nella cassa del ristorante, i malviventi si sono fatti consegnare anche gli oggetti di valore e i telefonini dai clienti.

I fatti a Casavatore, in provincia di Napoli.

Paura per le persone presenti in quel momento nel locale, affollato all'ora di cena, tra cui anche alcuni bambini.

Video dalla pagina Facebook di Francesco Emilio Borrelli

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli ha rilanciato il video, parlando di vicenda "davvero inquietante. (Today.it)

Ne parlano anche altri media

Due giovani rapinatori in azione in un ristorante di Casavatore. I nostri territori sono sempre piu’ nelle mani di questi delinquenti senza scrupoli e armati fino ai denti” (Cronache della Campania)

Due rapinatori sono entrati in un ristorante e hanno puntato un fucile a pompa e un kalashnikov contro le persone presenti, soprattutto famiglie con bambini, per farsi consegnare i loro beni e per portare via l'incasso della serata. (Sky Tg24 )

Rapina in un ristorante a Casavatore, il video choc. Nel video si vedono i due rapinatori entrare nel ristorante e puntare le armi contro i presenti, afferrando collane e altri beni. (Virgilio Notizie)

Sono le immagini choc che arrivano da Casavatore (Napoli), dove due rapinatore hanno fatto irruzione all’interno della pizzeria “Un posto al Sole” terrorizzando la clientela. Indagini in corso per risalire ai responsabili (anteprima24.it)

Noi esprimiamo totale solidarietà al ristoratore e alle vittime di questa aggressione criminale ignobile avvenuta davanti a bambini e famiglie realizzata da mostri senza scrupoli. Alcune fasi della rapina sono state catturate dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale e sono state diffuse da Internapoli e Nanotv. (Open)

I carabinieri stanno svolgendo le indagini: hanno ascoltato le persone presenti ed i titolari del locale, oltre ad acquisire le immagini. Sono le immagini choc registrate dalle telecamere di sorveglianza del ristorante, pubblicate su Facebook dal consigliere regionale campano Francesco Emilio Borrelli, che parla di vicenda “inquietante”. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr