Salvini condannato a fare la suocera

Salvini condannato a fare la suocera
L'HuffPost INTERNO

Per tenere alte le aspettative, Salvini è condannato a non accontentarsi mai, deve aggiungere nella bacheca sempre nuovi trofei.

Invece Salvini punta i piedi sulle cartelle da rottamare; ed ecco allora Draghi farsi concavo e convesso con un mini-condono che, se l’avesse firmato Berlusconi, le coscienze morali sarebbero insorte dallo sdegno.

Governare con Salvini è come guidare un’auto con il passeggero accanto che vuole insegnarti come si fa: «Adesso cambia marcia, metti la freccia, suona il clacson, supera quello. (L'HuffPost)

Su altre testate

E’ quanto afferma il Comitato Ristoratori di Catanzaro attraverso una nota stampa. Poco dopo l’altro buon Matteo Nazionale (Renzi) decise di staccare la spina all’allora Governo Conte targato Pd-m5s-leu-Iv e convergere su un governo di unita nazionale guidato dall’ ex Governatore della Banca d’Italia Draghi. (CatanzaroInforma)

Nella lettera i Presidenti spiegano le ragioni giuridiche in base alle quali non possono mettere in atto alcun intervento di carattere autoritativo sul Comitato. Non possono infatti né imporre dimissioni, né revocare i componenti, né sciogliere o dichiarare l’organo decaduto”. (LaPresse)

Il Copasir non si riunisce dal 20 gennaio A seguire l’esame della relazione sull’attività svolta dal Comitato, di cui all’articolo 35, comma 1, della legge n. 124 del 2007. (LaPresse)

Copasir, Lollobrigida-Ciriani: Scandalizzati da decisione Casellati-Fico

Ancora più incomprensibile è l’affermazione finale contenuta nella missiva dei due presidenti, secondo i quali l’organo potrebbe intanto operare anche in contrasto con la legge. Roma, 6 apr. (LaPresse)

Tanti parlano ma pochi conoscono la totalità della situazione" (La7)

Lo dichiarano in una nota congiunta i capigruppo di Fratelli d’Italia alla Camera e al Senato, Francesco Lollobrigida e Luca Ciriani, sentito il presidente Giorgia Meloni Seppure non abbiano poteri ‘autoritativi’, come scrivono, infatti, permane il loro potere di indirizzo”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr