Recuperato il quarto corpo sepolto dalla valanga sul monte Velino

Recuperato il quarto corpo sepolto dalla valanga sul monte Velino
L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese INTERNO

Il corpo del ragazzo è stato recuperato con l’elicottero ed è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale di Avezzano.

E’ stato ritrovato nella tarda mattinata di oggi, a pochi metri di distanza dagli altri tre rinvenuti ieri, il corpo del quarto escursionista disperso sul Monte Velino dal 24 gennaio.

E si rafforza a livello nazionale anche la coesione con il Nono Reggimento Alpini, che il 2 marzo a Bolzano siglerà una convenzione con il Corpo del Soccorso Alpino e Speleologico, a cui sarà presente anche il presidente abruzzese Daniele Perilli a testimonianza della collaborazione con il Nono Reggimento Alpini di L’Aquila

È stato un lavoro lungo che ha rafforzato lo spirito di coesione tra i diversi corpi impegnati nelle ricerche, finalizzato al conseguimento del risultato. (L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese)

Su altre fonti

I consigli del Maresciallo Gagliardi per le escursioni in sicurezza. (LaPresse) – I consigli e le raccomandazioni, per escursioni in montagna in sicurezza, del Maresciallo Capo Lorenzo Gagliardi, comandante della stazione del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Roccaraso (L’Aquila), primo tra i soccorritori a raggiungere il resort Rigopiano travolto da una slavina (2017) e di nuovo primo ad arrivare a valle Majelama, il 24 gennaio, su monte Velino per il recupero dei quattro escursionisti vittime di una valanga. (LaPresse)

Li hanno seguiti per ventotto lunghi giorni. Amici del paese ma anche sconosciuti, in rete. Centinaia anzi migliaia di persone. Colpite dal sorriso bello di Valeria Mella. Commossi dai pensieri d'amore che lei confidava ad ogni escursione con il fidanzato Gianmarco Degni. (Quotidiano.net)

Il recupero dopo 28 giorni si è rivelato più difficile del previsto: insieme ad una quarantina di soccorritori hanno operato tre cani molecolari, due dei carabinieri e l’ultimo della Guardia di finanza. (ReteAbruzzo.com)

Il primo soccorritore a raggiungere il Monte Velino: “Utilizzare sempre pala, sonda e Artva”

Il ritrovamento è stato effettuato a ridosso della scadenza, le 14,30, entro cui era stata fissato il rinvio delle ricerche per il rischio valanghe. E’ stato recuperato il corpo dell’ultimo dei quattro escursionisti dispersi dal 24 gennaio scorso sul Monte Velino, Gianmarco Degni, 26enne studente di Avezzano (L’Aquila). (OggiNotizie)

Negli ultimi giorni, con l'aumento della temperatura, ci siamo sempre fermati alle due del pomeriggio, per il pericolo valanghe" La ragazza era stata trovata ieri, accanto agli amici Gian Mauro Frabotta, 33 anni, e Tonino Durante, 60. (Quotidiano.net)

I quattro amici di Avezzano erano molto conosciuti e avevano in comune una grande passione per la montagna. Le ricerche sono state estenuanti, su un'area vastissima, ogni giorno i nemici erano la neve il vento e la nebbia. (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr