Piemonte – Il Ferrero Rocher diventa tavoletta: un mercato da oltre mezzo miliardo di euro nel mondo

torinonews24.it ECONOMIA

La super tavoletta di cioccolato sarà diffusa attraverso i canali della grande distribuzione ed avrà tre gusti: cioccolato al latte, fondente e bianco.

“E’ un’innovazione studiata per anni, abbiamo fatto tantissime prove, ha spiegato l’azienda di Alba, che ha coinvolto per la realizzazione del nuovo prodotto un team di 50 persone, prima di arrivare alla ricetta finale che richiama il mitico cioccolatino

Arriva il Ferrero Rocher in formato tavoletta: è la nuova sfida della Ferrero che partirà fra pochi giorni, ad ottobre in Europa e nel 2022 negli Stati Uniti (torinonews24.it)

Ne parlano anche altre testate

Il colosso dolciario albese, trasformando l’iconica pralina in una tavoletta, ha reso così Ferrero Rocher un power brand mondiale consolidando ancora di più la sua fama internazionale. Dopo l’ingresso nel mondo dei gelati confezionati, il gruppo Ferrero lancia un nuovo prodotto a firma Rocher entrando nel mercato delle tavolette di cioccolato, che coinvolgerà non solo l’Italia ma anche l’Europa e altri Paesi nel corso del 2022. (Paolo Gianlorenzo)

Il prodotto, realizzato in modo da evocare l’iconica pralina del Ferrero Rocher, è frutto di un’innovazione studiata da tempo da un folto team di esperti (Mixer Planet)

Roma, 23 set - Quando è nato nel 1982 è stato il primo prodotto della sua categoria dalla forma sferica, poi è diventato un gelato la scorsa primavera, adesso Ferrero Rocher si trasforma ancora e assume la forma di una tavoletta di cioccolato. (9 colonne)

Le tavolette Ferrero Rocher: 3 gusti al supermercato. Saranno 3 i gusti proposti ai consumatori italiani: cioccolato al latte, cioccolato fondente e cioccolato bianco. (TorinoToday)

Dopo l'ingresso nel mondo dei gelati confezionati, il Gruppo lancia un nuovo prodotto a firma Ferrero Rocher ed entra nel mercato delle tavolette di cioccolato che in tutto vale circa 578 milioni di euro. (Italia a Tavola)

“E’ un’innovazione studiata per anni, abbiamo fatto tantissime prove, ha spiegato l’azienda di Alba, che ha coinvolto per la realizzazione del nuovo prodotto un team di 50 persone, prima di arrivare alla ricetta finale che richiama il mitico cioccolatino (torinonews24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr